Novak Djokovic alla scalata della classifica mondiale

Una partita davvero avvincente quella che ha visto come protagonisti Novak Djokovic e Rafael Nadal nella finale Wta di Miami. Ci sono volute tre ore e venti minuti perché il serbo avesse la meglio e solo al tie break contro lo spagnolo n. 1 del mondo. Il primo set è dello spagnolo per 6-4, il serbo vince il secondo per 6-3. Nel terzo e decisivo set, si arriva al tie break e Djokovic riesce a battere 7-4 lo spagnolo, rinforzando il suo secondo posto, aggiudicandosi il quarto torneo dell’anno restando il tennista imbattuto del 2011 con quattro tornei vinti. È lui l’uomo da battere del 2011.

Dopo il torneo Wtp di Miami la classifica ha subito delle variazioni. Non al vertice dove al primo posto resta lo spagnolo Rafael Nadal, al secondo si conferma Djokovic il serbo che ha preso già da un po’, il posto di Roger Federer che resta al terzo. La quarta posizione se la riprende Andy Murray facendo scivolare più in basso Robin Soderling. Andy Roddick esce dalla top ten, perdendo sei posizioni e fermandosi al 14/o posto. Il migliore degli italiani resta Potito Storace stabile al n. 47.

Nella classifica femminile al primo posto resta Carolina Wozniacki che precede Kim Clijsters e Vera Zvonareva. Al quarto posto si conferma la migliore delle azzurre, Francesca Schiavone. La vincitrice a Miami Victoria Azarenka sale di due posizioni fermandosi al sesto posto, mentre Maria Sharapova passa dal 13/o al 9/o. in discesa le altre italiane: Flavia Pennetta perde tre posti ed ora è al n.20, Sara Errani di posti ne perde tre e finisce al n. 43, Romina Oprandi scende anche lei, ma di due posti arrivando al n. 88, stabile nella classifica rimane Roberta Vinci al n. 37.

Teresa Corrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.