Champions League, giocano Chelsea-Manchester United e Barcellona-Shakhtar

Oggi si completeranno i match di andata dei quarti di finale di Champions League con il derby d’oltremanica, con le partite del Chelsea di Carletto Ancelotti contro il Manchester United, e il Barcellona che se la dovrà vedere con gli ucraini dello Shakhtar, autori dell’eliminazione della Roma dalla competizione.

Chelsea-Manchester United

La sfida tra le due squadre inglesi è sicuramente la sfida più affascinante dei quarti di finale, metterà di fronte le due formazioni migliori del calcio inglese, stando ai risultati degli ultimi anni. Il Chelsea di Ancelotti è assolutamente chiamato a vincere, soprattutto con i risultato deludenti che i blues stanno registrando in campionato. La Champions League è la competizione su cui l’allenatore italiano, dopo aver vinto la Premier League lo scorso anno, puntava per questa stagione, nonché l’unica competizione per la quale il Chelsea può competere, anche se in realtà il campionato non è matematicamente andato, ma i punti dallo United capolista sono molti. I londinesi hanno vinto il proprio girone abbastanza agevolmente, prima con 15 punti, agli ottavi hanno dovuto vedersela contro la sorpresa Copenaghen, vincendo la partita d’andata, in Danimarca per 2-0 e pareggiando a Stamford Bridge per 0-0. La situazione del Manchester è decisamente diversa: la squadra di Ferguson, non può concentrarsi solo sulla Champions essendo ancora in lotta per l’FA Cup, ma soprattutto per la Premier League dove è al primo posto con 7 punti in più dell’Arsenal, ma con una partita in più. I red evils hanno vinto il proprio girone, classificandosi primi davanti al Valencia, agli ottavi hanno affrontato il Marsiglia, pareggiando in Francia e vincendo 2-1 all’Old Trafford.

Barcellona-Shakhtar Donetsk

Oggi scenderà in campo anche la squadra di Guardiola, per una sfida sulla carta molto squilibrata, contro uno Shakhtar comunque autore di un grande torneo. Non di certo una delle partite più entusiasmanti dei quarti, una partita che si profila a senso unico, ma l’Inter insegna che possono sempre esserci sorprese. Il Barcellona ha affrontato un girone abbastanza facile, si è classificata prima a 14 punti, lasciandosi il sorprendente Copenaghen alle spalle, agli ottavi c’è stato il remake dei quarti della scorsa edizione, il Barça ha infatti dovuto affrontare l’Arsenal, perdendo per 2-1 all’Emirates, ma qualificandosi grazie al 3-1 rifilato agli inglesi al Camp Nou. Lo Shakhtar ha vinto il suo girone proprio a scapito dell’Arsenal e agli ottavi ha eliminato la Roma rifilando agli italiani due sconfitte, 3-2 all’Olimpico e 3-0 in Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.