Pagelle Schalke 04-Inter, i neroazzurri escono dalla Champions

Non ce la fa l’Inter a compiere l’impresa. E oltre al danno la beffa. Lasciano la Champions dopo avere anche perso la partita di ritorno con lo Schalke con il risultato di 2 a 1. Si riparte dal campionato. Non c’è altro da fare. Vediamo le pagelle della gara. Chi sarà il migliore e chi il peggiore?

Champions Leaugue, Schalke 04- Inter pagelle

Partiamo dallo Schalke 04

Neuer 6 Paratissima nel primo tempo su Stankovic, non attento sul gol di Motta

Uchida 6.5 Duello tutto nipponico con il dirimpettaio Nagatomo, tanta corsa per lui

Metzelder 6.5 Controlla agevolmente Milito

Howedes 7 si toglie la grande soddisfazione di segnare una rete

Sarpei 6 Mantiene la posizione

Baumjohann 6.5 Contribuisce egregiamente alla fase di copertura (28’st Draxler sv)

Papadopoulos 6.5 Carattere e personalità nonostante la giovane età

Matip 6.5 Copre la sua zona con molta dimestichezza tattica

Jurado 6.5 Fa respirare i suoi compagni, da del tu al pallone (41’st Schmitz sv)

Edu 6 Stavolta lo si vede di meno rispetto all’andata

Raul 7.5 Gol e assist, mette un’altra mattonella nel pavimento scintillante che si è costruito da quando ha cominciato a calcare i campi Champions, Inzaghi è ancora più lontano (32’Charisteas sv)

All. Rangnick 7 Er Professor dirige i suoi ragazzi come meglio non potrebbe, il sogno semifinale diventa realtà

Queste invece le pagelle dei neroazzurri

Julio Cesar 5.5 Indeciso nel raddoppio

Maicon 6 I segnali confortanti nella partita con il Chievo li conferma parzialmente nella serata di ieri

Nagatomo 6 Scende sulla fascia centrando palloni invitanti

J. Zanetti 6 Il capitano oggi si vede meno nelle sue folate, controlla la sua parte di campo ma come sempre è l’ultimo ad arrendersi

Lucio 5 Si perde clamorosamente Raul sul primo gol, è visibilmente nervoso

Ranocchia 6 Con Lucio vicino sembra più sicuro, meglio del brasiliano in questo incontro

T.Motta 5.5 Il gol gli vale mezzo punto in più, lento e impacciato come spesso gli capita ultimamente

Stankovic 6 Distribuisce con molta efficacia, sbaglia altrettanto ma è la sua l’unica conclusione vera del primo tempo dei neroazzurri (1’st Pandev 5 non pervenuto)

Sneijder 6 Meglio nella ripresa, esce stremato (36’st Coutinho sv)

Eto’o 5 periodo No. In più si incaponisce in dribbling impossibili (comprensibilmente) in calo

Milito 5.5 Non in condizione, ha perso il mantello che lo scorso anno metteva nelle grandi occasioni da Principe

Leonardo 5 La qualificazione la sua Inter non l’ha persa di certo oggi, rinunciare a Cambiasso (giocatore unico in temperamento anche se magari non al top) non è una scelta del tutto comprensibile

Tommaso Maria Ferrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.