Europa League 2012: la Lazio è strepitosa, la Roma deludente

Partite di andata dei play off ieri per le due romane. La Lazio e la Roma sono scese in campo ieri sera nella prima gara di Europa League di questa stagione 2012. Per la squadra di Reja l’esordio è stato sicuramente positivo visto che gli avversari sono stati rispediti a casa dopo un tondo 6 a 0.  Esordio invece negativo per la nuova Roma made in America che viene sconfitta dallo Slovan per 1 a 0. Delusione quindi per il nuovo tecnico Luis Enrique che si aspettava una gara diversa mentre Lotito e company possono godersi questa grande vittoria della Lazio. Ma vediamo nel dettaglio come sono andate le due gare ieri.

Europa League 2011-2012: Slovan batte Roma 1 a 0

Slovan-Roma

I giallorossi non giocano una brutta pertita anzi. Prima del goal dello Slovan che arriva al 35esimo minuto del secondo tempo, la squadra di Enrique fa il suo dovere, potrebbe andare anche in vantaggio diverse volte. Alla fine però è Dobrotka a metterla dentro trovando sul suo cammino un non troppo preparato Stekelenburg.
Scelte particolari quelle del ct di ieri che preferisce far giocare dal primo minuto Bojan, Okaka e Caprari lasciando in panchina Totti e Borriello evidentemente non ancora pronti per giocare 90 minuti. I giallorossi provano per tutta la gara a vincere ma sono anche un pò sfortunati, colpiscono anche un palo. Non resta che attendere il ritorno all’Olimpico e sperare che le cose vadano diversamente. Questo risultato puù essere tranquillamente ribaltato.

 

Tabellino

SLOVAN BRATISLAVA-ROMA 1-0

Slovan Bratislava (4-4-2): Putnocky ; Had , Cikos , Dobrotka, Bagayoko ; Milinkovic (22′ st Kolcak ), Pauschek , Kladrubsky , Zofcak; Lacny (29′ st Kuzma ), Sebo (47′ st Augustin). Allenatore.: Weiss

Roma (4-3-3): Stekelenburg; Cicinho, Cassetti, Burdisso , José Angel; Brighi (19′ st Perrotta), Viviani , Simplicio ; Okaka (31′ st Borriello), Bojan , Caprari (27′ st Totti ). Allenatore.: Luis Enrique

Arbitro: Antonio Mateu Lahoz (Spagna)

Marcatori: 35′ st Dobrotka (S)

Europa League 2011-2012: Lazio 6-Rabotnicki 0

Lazio-Rabotniki

Non ci può essere certo un risultato migliore di questo per la squadra di Reja che di sicuro, a meno che non ci sia una catastrofe, passerà questo turno. Una bella prestazione quella della Lazio che scende in campo motivata e con la voglia di fare bene. Lo si capisce già al minuto 20 quando Hernanes la mette dentro. Dopo pochi minuti è il turno di Mauri che non sbaglia. Cissè segna una doppietta e dimostra che mai acquisto fu più azzeccato e lo stesso fa Klose che diventa anche fornitore ufficiale di assist ma mette anche la sua firma personale alla gara con un goal al 90esimo. Piccola nota: Zarate non viene neppure portato in panchina dal ct laziale: è la fine della sua avventura in biancoceleste?

Tabellino

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Scaloni , Biava, Dias , Radu; Brocchi (17′ st Matuzalem), Ledesma ; Mauri (26′ st Lulic ), Hernanes , Cissè (40′ st Rocchi ); Klose . Allenatore: Reja

Rabotnicki (4-3-3): Dimitrievski; Todorovski, Najdoski , Lazarevski, Petrovic ; Muarem (32′ st Gligorov ), Vujcic, D. Velkoski ; Micevski (43′ Nastevki), Manevski , K. Velkoski .Allenatore: Petreski

Arbitro: Karasev (Rus)

Marcatori: 20′ Hernanes, 39′ Mauri, 6′ st e 20′ st Cissè, 42′ st Rocchi, 45′ st Klose

Ammoniti: Najdoski, D. Velkoski (R)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.