Champions League, Udinese-Arsenal: friuliani eliminati (video e highlights)

L’Udinese non riesce nell’impresa e viene eliminata dall’Arsenal pregiudicando così il suo approdo ai gironi di Champions League. La serata inizia subito bene con una cornice di pubblico strepitosa, almeno 26 mila friuliani a sostenere i ragazzi di Guidolin. La temperatura è rovente, 34 gradi di temperatura per sperare in una notte calda calcisticamente parlando. Parte meglio l’Arsenal che al 3′ ci prova con un tiro poco potente di Teo Walcott respinto da Handanovic, ma è l’Udinese a trovare il gol all’8′ con un bel tiro al volo del bomber Di Natale, gol poi annullato per chiaro fuorigioco della stessa punta. L’ Udinese da qui in poi prende sempre di più in  mano il pallino del gioco e dopo vari contropiedi sfumati arriva il gol al 38′ (questa volta regolare) sempre del bomber Di Natale che su assist di Pinzi infila la palla sotto il set con un implacabile colpo di testa. Il primo tempo finisce quindi con i friuliani in vantaggio e con l’Arsenal messa sotto dalla voglia di vincere dei ragazzi di Guidolin. La ripresa è tutt’altra storia rispetto al primo tempo, i ragazzi di Wenger partono all’assalto della porta friuliana ed al 54′ giungono al pari con una bella azione manovrata finalizzata dal neo capitano dei Gunners Robin Van Persie che di giustezza batte l’incolpevole Handanovic.

La gara si mette in salita- Per l’Udinese quindi è tutto da rifare ma la squadra di Guidolin non demorde e su una mischia da calcio d’angolo l’arbitro portoghese Benquerenca concede il penalty per un fallo di mano di Ramsey nell’area di rigore; sul dischetto si presenta Totò Di Natale che però si fa parare il rigore da Szczesny, apparso  in gran serata. L’Udinese dopo il rigore fallito appare scossa e così l’Arsenal ne approfitta per prendere la partita in mano, e proprio al 69′ chiude definitivamente il discorso qualificazione Champions League, andando a realizzare il gol della sicurezza con il giocatore che ha deciso la gara d’andata Teo Walcott, che batte il portiere friuliano in un rapido contropiede. Per l’Udinese si  sperava in un finale diverso ma così non è stato, resta l’amarezza della gara d’andata dove magari con un risultato diverso i ragazzi di Guidolin avrebbero potuto poi affrontare la gara di ritorno con meno affanni e molte più sicurezze. Ora per la società di Pozzo non resta altro che concentrarsi sul campionato e magari rinforzare una rosa che dopo le partenze illustri di Sanchez e Inler ha perso in qualità e fantasia.

Accedono in Champions League oltre alla sopracitata Arsenal, anche Lione, il sorprendente Bate Borisov vincitore a Graz, il Benfica ed il Viktoria Plzen che elimina i campioni danesi del Copenaghen. Stamane a Montecarlo il sorteggo dei gironi.

Ecco video e highlights della gara:

One response to “Champions League, Udinese-Arsenal: friuliani eliminati (video e highlights)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.