Champions, Milan-Barcellona spettacolo a San Siro

Era una partita che poteva significare primato in classifica e così è stato. Il primo posto va al Barcellona una squadra di un altro pianeta. Il Milan gioca bene e convince ma deve cedere di fronte agli assi nella manica tirati fuori nei momenti decisivi da parte dei ragazzi di Guardiola. E’ stato così sul primo gol quando il Barça ha sbloccato il risultato e poi ancora il 2 a 1 che ha tagliato le gambe al Milan nel suo momento migliore. Stesso discorso quando uno scatenato Boateng l’aveva messa dentro per il momentaneo 2 a 2. Passano pochi minuti e il Barcellona si riprende il suo vantaggio: è uno strapotere.

Il Milan perde con il Barça ma piace

Non si può certo dire che i rossoneri non avrebbero meritato la vittoria. I tifosi sono un pò rammaricati ma sicuramente soddisfatti per la gara visto che la squadra di Allegri ha comunque dimostrato di poter tenere testa alla più forte d’Europa. La sconfitta brucia sempre non si può certo negare ma c’è  modo e modo di perdere e ieri il Milan lo ha fatto con onore.

Ibra segna e chiude la polemica con Pep- Era il grande ex della gara. E’ l’uomo che ha illuso il Milan con il pareggio sull’ 1 a 1 e ancora una volta ha dato tutto in campo. Ma di lui e del suo ex mister, Guardiola, si era parlato tantissimo durante la settimana per quello che Ibra aveva scritto sul suo libro. Ieri sera perà Zlatan ha voluto chiudere la polemica e lo facciamo anche noi. Casi chiuso.

Berlusconi in tribuna- Ritornerò a fare il presidente del Milan aveva detto dopo le ultime novità nel mondo politico l’ex premier. E infatti eccolo in quel di San Siro anche se, almeno ieri sera, non ha portato bene alla squadra. La prima presenza di una lunga serie ma speriamo le altre vadano meglio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.