Non era Daniele Potenzoni il ragazzo avvistato nel bar di Roma: da Chi l’ha visto le ultime notizie

Andrà in onda tra pochi minuti su Rai 3 una nuova puntata di Chi l’ha visto ma dai social arrivano delle anticipazioni di quelli che saranno alcuni temi caldi trattati nella puntata. Tra i casi che il programma di Rai 3 segue da ormai 4 anni, c’è quello legato alla scomparsa di Daniele Potenzoni. Nelle ultime settimane sono arrivate diverse segnalazioni, inclusa una che lo vorrebbe in un monastero a Roma. I giornalisti di Chi l’ha visto hanno verificato questa pista non trovando però nessun riscontro visto che nella struttura non si accolgono ospiti. Pablo Trincia ha però verificato anche un’altra segnalazione, di cui anche noi vi avevamo parlato lo scorso sabato, dopo la puntata di Quarto Grado. Nel programma di Rete 4 infatti era stato mostrato un video nel quale si vedeva un ragazzo entrare in un bar proprio nella stessa zona in cui si trova il famoso monastero delle suore. Il padre di Daniele, Francesco Potenzoni, nel vedere il video, aveva sperato che potesse essere proprio suo figlio. Analizzando le immagini aveva detto di pensare che quasi al 90% quello nel video fosse proprio suo figlio. Purtroppo però da Chi l’ha visto arriva una brutta notizia per la famiglia: l’uomo nel video non è Daniele Potenzoni.

DANIELE POTENZONI ULTIME NOTIZIE: NON E’ LUI IL RAGAZZO VISTO AL BAR

Se ne parlerà appunto nella puntata di Chi l’ha visto in onda oggi 23 ottobre 2019. Pablo Trincia ha incontrato il ragazzo che si vede nel video del bar, purtroppo non è Daniele. Al momento non conosciamo altri dettagli visto che la puntata non è andata in onda ma possiamo dirvi che non si tratta di Daniele. Probabilmente è solo una persona che gli somiglia moltissimo. Il papà di Daniele nella trasmissione di Rete 4 aveva detto: “Se non è Daniele è uno suo gemello”.

Purtroppo quindi le speranze di papà Francesco che sperava di poter riabbracciare suo figlio dopo 4 anni di ricerche, sono state deluse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.