Samira e Mohamed: due scomparse da Stanghella tra bugie e false verità, le ultime notizie da Storie Italiane


Era il 21 ottobre: una mattina come tante Samira El Attar esce di casa per portare sua figlia all’asilo, poi torna saluta i vicini e da quel momento scompare nel nulla. Nessuno riesce a capire che fine abbia fatto. Suo marito, Mohamed, per settimane lancia appelli in tv, chiede aiuto alle forze dell’ordine, dice che il matrimonio andava bene e che è disperato per la scomparsa di Samira. Il primo gennaio 2020, dopo l’arrivo di sua suocera in Italia, prende i documenti, esce di casa e scompare nel nulla. Forse è in Spagna, forse è in Marocco: ma perchè ha lasciato l’Italia? E’ quello che si chiede la madre di Samira: Malika non parla italiano, è arrivata in una terra per lei estranea, ha perso ogni traccia di sua figlia, ha una nipotina di 4 anni rimasta senza genitori. Non si sa ancora neppure se sarà affidata a lei. Tutto è incerto, nulla è sicuro.

Malika però, come ha spiegato anche oggi, dallo studio di Storie Italiane, vorrebbe la verità, vorrebbe sapere che fine ha fatto sua figlia, anche se fosse stata uccisa, lei vorrebbe saperlo. Non si può andare avanti con queste incertezze.

MOHAMED SCOMPARSO NEL NULLA: SCAPPA PERCHE’ HA FATTO DEL MALE A SAMIRA?

Tra Malika e Mohamed i rapporti negli ultimi mesi non erano idilliaci. La madre di Samira sapeva quello che succedeva nella loro casa, sapeva che l’uomo faceva del male a Samira. E oggi, in diretta dal programma Storie Italiane spiega:

Mohamed è un bugiardo, le verità che ha raccontato non corrispondono ai fatti. Lui non mi ha mai voluto in casa sua, non abbiamo mai avuto problemi: da quando è scomparsa Samira, non mi ha mai voluta in casa sua“, ha spiegato Malika. In questi giorni la mamma di Samira ha ribadito più volte che sua figlia voleva lasciare Mohamed e che tra di loro le cose non andavano bene.

Probabilmente le forze dell’ordine saranno sulle tracce di Mohamed e aspettano solo che l’uomo possa fare un passo falso, per capire se è davvero lui l’assassino di sua moglie. A oggi Mohamed resta indagato per omicidio e occultamento di cadavere ma non aveva l’obbligo di restare in Italia per cui al momento, va ricordato, non sta commettendo nessun genere di reato per questa vicenda. Diverso invece è il discorso legato all’abbandono di sua figlia, ancora minore. Vedremo nei prossimi giorni se ci saranno delle novità in merito.

Non un obbligo legale certo, ma uno morale. Difficile pensare che un marito preoccupato per le sorti di sua moglie possa lasciare l’Italia senza dare sue notizie e possa lasciare una bambina che aveva comunque bisogno di lui, visto che aveva già “perso” sua madre.

Leggi altri articoli di Persone Scomparse

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close