I genitori di Mohamed a Storie Italiane: “E’ innocente, Samira forse è scappata”


Nel programma Storie Italiane condotto da Eleonora Daniele si continua a seguire la storia di Samira El Attar, la donna scomparsa da Stanghella il 21 ottobre del 2019. Sono passati oltre tre mesi e non ci sono notizie di Samira. L’unica novità viene dalle indagini: gli inquirenti hanno prima iscritto nel registro degli indagati per omicidio e occultamento di cadavere suo marito Mohamed e poi, dopo la sua fuga in Spagna lo hanno arrestato.

Mohamed continua a dirsi innocente e come lui la pensano anche i suoi genitori che oggi, hanno rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Barbara di Palma. L’inviata di Storie Italiane ha raccolto la testimonianza dei genitori di Mohamed che sono sicuri che l’uomo non abbia nulla a che fare con la morte di Samira anche perchè entrambi pensano che la donna non sia morta anzi. I genitori di Mohamed sembrerebbero convinti del fatto che Samira sia scappata.

I GENITORI DI MOHAMED A STORIE ITALIANE: SAMIRA POTREBBE ESSERE SCAPPATA

La mamma di Mohamed commenta così le ultime notizie sul caso a Storie Italiane: “Sono molto preoccupata per mio figlio ma anche per la moglie e la figlia. Mohamed non ha fatto male a nessuno. Samira? Non so dove sia, non so cosa facesse in Italia, magari qualcuno l’ha fatta spaventare ed è scappata” .

I genitori di Mohamed quindi ipotizzano che Samira possa anche essersene andata. La famiglia di Samira esclude categoricamente questa eventualità perchè la donna mai avrebbe lasciato la sua bambina di 4 anni.

La mamma e il papà di Mohamed invitano anche la Di Palma a chiedere informazioni in Marocco sul conto di Mohamed. “Se anche una sola persona qui in Marocco dice cose brutte su mio figlio, io vado in carcere” sono le parole del padre dell’uomo. Ibrahim crede quindi nell’innocenza di Mohamed: “Secondo me Samira non è in Italia, e mio figlio lo stanno pressando senza alcuna prova. Prima devono cercare lei e poi ascoltare la sua versione”.

Leggi altri articoli di Persone Scomparse

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close