Crisi di Governo ultime notizie: Movimento 5 Stelle e PD pronti per il Conte Bis


crisi di governo conte bis

La crisi di Governo è arrivata come un fulmine a ciel sereno intaccando questa estate. A quanto pare però il Movimento 5 Stelle e il Pd sono pronti per il Conte Bis. E’ questa la direzione in cui si va a seguito delle consultazioni avvenute nei giorni scorsi. Le elezioni anticipate, fortemente volute dal leader della Lega Matteo Salvini, che ha causato la crisi di Governo in questione, sono dunque un’ipotesi lontana. Intanto il Governo giallo-rosso cerca di trovare dei compromessi, sia per quanto riguarda i programmi da realizzare, sia per quel che concerne le poltrone, di cui tanto si parla in questo periodo. Scopriamo perciò cosa sta accadendo e come procede la crisi di Governo che sta portando ad un Conte bis.

CRISI DI GOVERNO: CONTE BIS CON MOVIMENTO 5 STELLE E PD

L’accordo preso mesi fa tra la Lega e il M5S è esploso a seguito degli ennesimi attacchi reciproci e delle differenze di vedute su alcuni temi. La crisi di Governo era nell’aria da tempo, e la situazione era diventata piuttosto tesa. E ora che succede? La Lega chiede il voto anticipato, forte anche dell’elettorato che sembra essere dalla sua parte soprattutto grazie alla ferma politica nei confronti dell’immigrazione. D’altro canto però il M5S vuole scongiurare la possibilità che alcune riforme restino bloccate a causa della crisi e dunque vuole andare avanti. Per farlo devono esserci i giusti presupposti e nei giorni scorsi a lungo si è dialogato, tra Pd e M5S, per creare una nuova maggioranza pronta a governare il Paese in maniera responsabile.


Si cercano punti di incontro, vedute in comune. Ciò che il Pd intanto chiede è che non ci siano due vicepremier, uno del M5S e uno del Pd, come era invece accaduto nel precedente accordo con Di Maio e Salvini. Nicola Zingaretti, segretario del Partito Democratico, ha accolto le richieste di Franceschini e Orlando. E’ questo uno dei presupposti per creare un Governo in grado di decollare.

Il Movimento 5 Stelle, dal canto suo, chiede al web di andare al voto sulla piattaforma Rousseau. Gli iscritti saranno interpellati circa il Governo M5S-Pd, chiedendo loro se siano o meno favorevoli. Si potrà votare nella giornata di domani, martedì 3 settembre, dalle ore 9 alle ore 18. La domanda a cui si dovrà rispondere è la seguente: “Sei d’accordo che il MoVimento 5 Stelle faccia partire un Governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?“.

Tra martedì e mercoledì intanto Giuseppe Conte, presidente del Consiglio incaricato, tornerà dal presidente della Repubblica al fine di scogliere la riserva presentando un documento programmatico insieme alla lista dei ministri. Su entrambi si confronterà con Mattarella al fine di decidere le sorti del Governo.


Leggi altri articoli di Politica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close