Nuovo Facebook: nuovi problemi di privacy

Social network e privacy, Facebook e privacy. Due parole molto spesso accostate ma che non vanno, forse, poi tanto d’accordo. Sono stati in moltissimi a segnalare agli utenti iscritti su Facebook i problemi che potrebbero derivare dall’utilizzo del social network in riferimento alla privacy della loro vita privata. In effetti, a tutti piace condividere le foto delle serate dell’ultima festa tra gli amici, oppure le ultime vacanze al mare. Ma siamo sicuri che quelle foto poi rimarranno solo nostre? La risposta è no. E su questo si è già parlato abbastanza. Adesso, con il “nuovo facebook” sorge un altro problema e consiste nel fatto che tutti possono vedere cosa “ci piace”. Vediamo di cosa si tratta.Facebook e privacy: tutti i “mi piace” sono visibili a tutti? – Rischia ulteriori problemi per il ‘Mi piace’ che mostra le proprie preferenze, anche di prodotti. Un giudice della California, come riporta il Financial Times, ha rigettato il tentativo del social network di accantonare un caso in cui viene accusato di violare la legge californiana in base alla quale gli utenti hanno il diritto di controllare come i loro nomi e le loro immagini vengono usate per approvare e appoggiare pubblicita’ di prodotti. Insomma, se ci piace stare su Facebook dobbiamo anche essere consapevoli di queste piccole cose e della nostra tanto amata (come è giusto che sia) privacy. Bisogna essere consapevoli che, mettendo un “mi piace” tutti i nostri “amici” del social network lo potranno vedere, senza eccezioni. Facebook è anche questo e se accettiamo le “gioie” di questo piccolo strumento che ha cambiato il modo di relazionarsi, dobbiamo accettarne anche i “dolori”, se di “dolori” possiamo parlare. C’è molta gente infatti che preferisce non essere iscritto al social network di Zuckerberg proprio per motivi di privacy. Ed anche questa è una scelta rispettabilissima. Quello che è importante è sapere, una volta iscritti, a cosa si va incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.