Chieri 5 bambini travolti davanti all’asilo da un Suv: uno è gravissimo


Notizie Flash-Le ultime notizie di cronaca arrivano questa mattina dalla provincia di Torino. Siamo a Chieri: davanti all’entrata di un asilo un Suv avrebbe travolto 5 bambini che stavano per entrare a scuola. I piccoli sarebbero stati trasportati subito in ospedale. Dalle prime notizie in arrivo dalla struttura pare che uno di loro sia molto grave. Tre dei bambini, secondo quanto riferisce la stampa torinese, sarebbero stati subito ricoverati in ospedale mentre altri due sarebbero rimasti coinvolti nell’incidente senza però avere bisogno delle cure mediche.

Uno dei piccoli sarebbe un codice verde l’altro un codice giallo. Potrebbero quindi rientrare presto a casa dopo un grande spavento.

SUV TRAVOLGE BAMBINI DAVANTI ASILO: LE ULTIME NOTIZIE DA CHIERI

Uno, dei piccoli trasportato in elicottero all’ospedale Regina Margherita di Torino in codice rosso, è in pericolo di vita. Nello stesso nosocomio pediatrico è stato portato un altro bimbo, l’altro a Chieri.

LA PRIMA RICOSTRUZIONE DEI FATTI- Al momento ci sono ancora poche notizie in merito all’incidente. Pare che i fatti siano accaduto intorno alle 10 vicino all’asilo “La casa nel bosco” in corso Torino. Le indagini sono condotte dai Carabinieri che stanno cercando di capire la dinamica dei fatti. Stando ai primi accertamenti, i piccoli sarebbero stati investiti da una Toyota Land Cruiser che è improvvisamente scivolata indietro. La macchina era in discesa, probabilmente con il freno a mano non tirato correttamente. Queste le prime indiscrezioni relative all’incidente di stamattina.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close