Alessandria, esplosione nella notte: morti tre pompieri


alessandria esplosione morti pompieri

In provincia di Alessandria, un’esplosione è avvenuta nella notte e sono morti tre pompieri. La tragedia è avvenuta precisamente a Quargnento. A perdere la vita sono tre vigili del fuoco di 32, 38 e 47 anni di età. Altri due colleghi sono invece rimasti feriti, così come un carabiniere. Sono stati portati presso gli ospedali di Asti e di Alessandria. L’esplosione ha interessato un edificio e a quanto pare sembra essere possibile l’origine dolosa. A occuparsi del caso sono i carabinieri, che indagano al fine di comprendere le cause e le responsabilità di quanto accaduto.

Esplosione nella notte in provincia di Alessandria: cosa è successo?

Secondo quanto si apprende, verso la mezzanotte è avvenuta una prima esplosione che ha interessato una cascina. Questa si trovava in via San Francesco d’Assisi a Quargnento, nei pressi del mulino. A seguito della prima esplosione, i vicini di casa hanno contattato i vigili del fuoco. Sono entrati in una casa attigua per i rilievi del caso ma, dopo l’una di notte, c’è stata una seconda esplosione che ha fatto crollare proprio quello stabile. I pompieri sono stati travolti dalle macerie e a partecipare alle operazioni per recuperarli sono stati non solo i loro colleghi, ma anche gente del Paese accorsa ad aiutare a seguito del boato.

Le vittime dell’esplosione

Purtroppo l’esplosione in provincia di Alessandria ha provocato tre vittime, tre vigili del fuoco. Si tratta di Matteo Gastaldo, 47 anni, Marco Triches, 38 anni e Antonio Candido, 32 anni. Non si registrano altre vittime in quanto le case erano disabitate.

Ci sono anche dei feriti, altri due pompieri e un carabiniere, ma pare che le loro condizioni non siano critiche. Bisognerà però attendere aggiornamenti ufficiali per scoprirlo.


Le cause dell’esplosione

Intanto i carabinieri indagano al fine di comprendere le cause delle due esplosioni avvenute nella notte. In un primo momento l’ipotesi più accreditata sembrava essere quella della fuga di gas. Fonti dei carabinieri fanno sapere però che l’origine dolosa delle esplosioni non può al momento essere esclusa.

Purtroppo questa esplosione avvenuta nella provincia di Alessandria ha colpito i vigili del fuoco, sempre impegnati nel salvare i cittadini in situazioni critiche. Ancora una volta emerge il pericolo che corrono ogni giorno rischiando di rimetterci anche la vita, come accaduto ai tre pompieri che stanotte stavano effettuando un normale sopralluogo. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti su questa vicenda per scoprire le cause dell’esplosione avvenuta questa notte a Quargnento, nella provincia di Alessandria.


Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close