Ferrara, nipote uccide la nonna a pugni: arrestato per omicidio volontario

A Ferrara un nipote uccide la nonna forse per questione di soldi. L'ha aggredita brutalmente con calci e pugni
ferrara nipote uccide nonna

A Ferrara nipote uccide la nonna a pugni mentre si trovavano in auto. L’anziana signora, una 71enne, nella serata di ieri è stata massacrata a mani nude dal giovane, Pierpaolo Alessio, 22 anni. La vittima si chiamava Maria Luisa Silvestri e l’aggressione mortale è avvenuta mentre la donna era alla guida dell’auto. Il nipote era seduto al suo fianco quando una discussione deve essere degenerata a tal punto da portare alla tragedia. A fermare la furia del giovane sono state delle persone che passavano sulla stessa strada, via Marconi, verso le ore 21. Dunque sono intervenuti insieme a un carabiniere che era fuori servizio. Il ragazzo è stato immobilizzato e la nonna è stata sottoposta a un lungo tentativo di rianimazione che però non ha dato buon esito.

Ferrara, nipote uccide la nonna a pugni: la testimonianza

Dei testimoni, intervenuti per bloccare la furia del 22enne che si stava accanendo brutalmente sulla nonna con calci e pugni, hanno raccontato quello che è accaduto davanti ai loro occhi. Il giovane e la nonna si trovavano per strada, a bordo di una Lancia Y. Lui continuava a picchiare l’anziana signora che però risultava già inerme, a causa delle botte ricevute.

I testimoni raccontano delle difficoltà riscontrate nel fermare il giovane che, una volta preso dai Carabinieri, avrebbe anche tentato di fuggire aprendo lo sportello della macchina.

Il movente della furia del giovane

Ma perché è scaturita questa violenta lite tra nipote e nonna? Pare che, alla base dell’ira del 22enne Pierpaolo Alessio, ci fossero questioni legate ai soldi. I testimoni raccontano che il ragazzo era fuori di sé, quasi incontenibile. E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario. Nel corso della notte è stato sottoposto a un lungo interrogatorio ma il giovane ha deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.