Il giallo di Viky Bucci: gli esami sul corpo per capire se è stato un suicidio oppure un omicidio


E’ davvero un giallo quello che arriva dal Molise. La storia di Viky Bucci è complicata ma probabilmente, grazie al ritrovamento del suo corpo, la famiglia potrà scoprire che cosa è successo davvero alla donna. La Panda Rossa di Viky è stata ritrovata nelle acque del porto di Termoli, sugli scogli era stato ritrovato anche il cellulare. Ma come è finita Viky in quelle acque e perchè? Anche solo pensare a come la sua macchina sia finita in mare è complicato visto che il porto è molto sicuro ed è difficile pensare di arrivare fino in acqua con un mezzo.

IL GIALLO DI VIKY BUCCI RITROVATA MORTA NELLE ACQUE DEL PORTO DI TERMOLI

E poi la domanda principale: Viky ha scelto di togliersi la vita oppure è stata uccisa e gettata in quelle acque? La donna aveva molti problemi con il suo compagno, questo non è un mistero. Aveva più volte provato a mettere fine a una relazione malata, era stata anche in ospedale. Aveva chiesto aiuto a un amico che le aveva proposto di andare in Canada e lei aveva accettato. Ma quando sembrava tutto pronto, lei si era tirata indietro. E arriviamo così alla sera del 17 dicembre, pochi giorni prima di Natale. Viky dice al suo amico che vuole riprovarci, che perdona il suo compagno. Quella sera è in casa con lui, i vicini li sentono litigare. Poi pare che l’uomo abbia chiamato il fratello che abita al piano di sotto perchè a suo dire, Viky era troppo agitata.

Sentito dai giornalisti di Chi l’ha visto l’uomo racconta che suo fratello è uscito di casa, Viky ha preso la borsa e pochi minuti dopo è andata via anche lei. La mattina del 18 dicembre viene ritrovato intorno alle 10 il cellulare di Viky. Non ha le password quindi chi lo trova si mette subito in contatto con la mamma della ragazza, sul cellulare ci sono infatti diverse chiamate perse. Ma in merito a questa giornata c’è una testimonianza che complica le cose: Viky sarebbe stata avvistata in ospedale intorno alle 10-11 del mattino, aveva bisogno di un referto. Non ci sono però documenti firmati o scritti e non ci sono filmati, i testimoni quindi in buona fede potrebbero anche confondere i giorni.

Perchè certo cambierebbe e anche tanto tutta la storia se Viky quella mattina non era già morta. Dai primi rilievi pare che la donna fosse in macchina, con i finestrini aperti e senza cintura. Nelle prossime ore arriveranno altri dettagli che permetteranno di chiudere forse questo giallo.

La notte in cui Viky scompare succedono però tante cose strane: il suo compagno manda un messaggio all’ex marito di Viky su Fb minacciandolo. Sul numero Whatsapp di Viky viene creata una chat con un gruppo di amici nella quale lei però non scriverà mai nulla. Chi aveva il cellulare della donna e che cosa stava facendo?

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close