Coronavirus ultime notizie: due casi confermati a Roma. Gli altri turisti della comitiva trasportati in ospedale

Nella tarda serata di ieri il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha confermato i primi due casi di Coronavirus in Italia. Le due persone ad aver contratto il virus sono i due turisti cinesi che si erano sentiti male nella serata del 29 gennaio 2020 a Roma, in zona Cavour, dove stavano alloggiando. La situazione, a detta di Conte e del ministro della Sanità sarebbe comunque sotto controllo, eppur molto seria. I due turisti infatti non sarebbero in gravi condizioni il che porterebbe a pensare che non ci siano altri contagiati.

I due turisti cinesi erano arrivati in Italia dalla Cina a Malpensa, per poi continuare il loro viaggio a Roma. Al momento sono ricoverati presso l’ospedale Spallanzani di Roma.

Ecco tutto quello che si sta facendo nelle ultime ore, dopo la conferma del contagio.

DUE CASI DI CORONA VIRUS IN ITALIA: I TURISTI SOGGIORNAVANO IN CENTRO A ROMA

E’ stata sigillata per decontaminazione la stanza dell’albergo romano dove negli ultimi giorni aveva soggiornato la coppia di cinesi ricoverata sempre allo Spallanzani per sospetto coronavirus. I due erano arrivati a Milano (aeroporto di Malpensa) il 23 gennaio e, dopo alcune tappe intermedie, sono arrivati a Roma. Qui si sono sentiti male mercoledì sera.

SOTTO LA LENTE DI INGRANDIMENTO TUTTO IL SOGGIORNO DEI DUE TURISTI IN ITALIA

Ulteriori misure di prevenzione potrebbero essere applicate nei confronti di veicoli e persone con cui era entrata in contatto la coppia. Durante le prime operazioni di soccorso, gli agenti della polizia hanno anche stilato un rapporto che è stato poi inviato al ministero della Salute.

LA COMITIVA DI TURISTI IN VIAGGIO CON I CONTAGIATI FINISCE IN OSPEDALE

La coppia cinese faceva parte di una comitiva di turisti che era arrivata in Italia per un tour. Il resto del gruppo era diretto in pullman a Cassino per una gita ma, scattate le procedure di sorveglianza sanitaria, sono stati recuperati dalle forze dell’ordine e scortati anche loro fino allo Spallanzani.

PRIMI ESAMI SU PERSONE VENUTE IN CONTATTO CON TURISTI CINESI POSITIVI AL VIRUS

E’ già stata attivata la sorveglianza sanitaria sulle persone venute in contatto con la coppia ricoverata. Sono scattate tutte le misure previste dai protocolli sia per quanto riguarda alcune persone dell’albergo, sia riguardo gli altri componenti del gruppo di turisti. “Al momento sono tutti asintomatici e non destano preoccupazione“, ha comunicato l’assessorato alla Sanità della Regione Lazio.

E’ chiaro però che i due turisti cinesi nel loro viaggio in Italia sono entrati in contatto con tantissime persone: dai tassisti ai mezzi pubblici al personale dell’Hotel, agli altri turisti, alle persone incontrate per strada nella capitale ma non solo. Ricordiamo che i due turisti sono scesi a Malpensa e hanno quindi viaggiato su un volo diretto in Italia e di certo non erano da soli. Al momento però non ci sono altre segnalazioni, il che fa ben sperare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.