Coronavirus ultime notizie: 219 contagi, 5 decessi. Numeri regione per regione


Conferenza stampa con le ultime notizie sul Coronavirus intorno alle 12 anche oggi 24 febbraio 2020. I numeri dei contagi crescono ma è inevitabile, questo ci teniamo a ribadirlo, perchè sono migliaia i tamponi fatti. E’ importante però rendersi conto che il virus, se preso in tempo e se non colpisce persone con patologie pregresse, si cura in poche ore. Un esempio per tutti: il medico del Policlinico di Milano, è stato curato e pare sia già in via di guarigione senza nessuna complicazione. Purtroppo i decessi, che sono aumentati arrivando a 5, riguardano persone anziane e deboli, che hanno già delle problematiche.

In conferenza stampa,  il capo della Protezione civile e commissario straordinario all’emergenza, Angelo Borrelli ha annunciato la quinta vittima in Italia.  “Sono 219 i contagiati e 5 i deceduti, si è aggiunto da pochissimo un decesso in lombardia, un uomo di 88 anni di Caselle Landi“, ha detto. In tutti i casi si tratta di persone anziane con un quadro clinico generale compromesso in precedenza. Il deceduto a Bergamo era ricoverato da giorni all’ospedale “Papa Giovanni XXII”.

Borrelli ha confermato che contagi e decessi si riferiscono sempre ai focolai già individuati. Non conferma le note stampa uscite nelle ultime ore che riguardano il paziente veneto che si sarebbe contagiato dopo un viaggio fatto nella zona di Codogno, al momento il collegamento tra le provincie di Padova e Vicenza non sembra esserci.

Il nostro Paese è così il terzo al mondo per numero di contagi, dopo Cina e Corea del Sud. 

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE 24 FEBBRAIO 2020: NUMERI REGIONE PER REGIONE

Angelo Borrelli ha poi precisato che i casi di contagi accertati sono 167 in Lombardia. Sommati ai 27 del Veneto (due nuovi casi annunciati questa mattina), i 18 dell’Emilia Romagna (nove registrati oggi), quattro in Piemonte e uno nel Lazio (due persone sono guarite sono sempre i due turisti cinesi) si ha un totale di 219 casi confermati in Italia.

Si sottolinea che il numero di casi cresce perchè sono migliaia i paziento sottoposti al tampone e la probabilità di trovare persone contagiate cresce così in modo esponenziale. A chi chiedeva se è sicuro venire in Italia Borrelli ha risposto: “In italia si è intervenuto con misure impegnative, c’è sicurezza e si può venire tranquillamente“. Da ieri si tiene a sottolineare che a differenza degli altri paesi, dove il numero di contagiati potrebbe essere elevato ma non c’è comunicazione di casi in quanto non si fanno i tamponi, l’Italia lo sta facendo e il numero inevitabilmente crescerà.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close