Coronavirus ultime notizie 11 marzo: 10.590 positivi, 196 morti solo ieri

Inizia la conferenza stampa dell’11 marzo 2020 in diretta dalla protezione civile con la conferma delle notizie di ieri. Dalla Lombardia il dato del 10 marzo non era corretto ed è anche per questo che oggi c’è un incremento maggiore. Sono 10.590 i casi positivi di coronavirus in Italia, 2.076 in più di martedì. Lo ha reso noto il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli, precisando che le vittime sono complessivamente 827: 196 in più rispetto a martedì. Ammontano invece a 1.045 le persone guarite dopo aver contratto il virus, 41 in più. 

12472 casi, 2073 casi più di ieri, quasi 200 morti in più di ieri

Guariti: 1045 (+41) Ricoverati in Terapia Intensiva: 1028 (+151)
Totale casi: 12.462 (+17,6%)

Non c’è ancora modo di dare un dato certo su questo, bisogna acquisire le cartelle cliniche dagli ospedali e fare una serie di indagini. Questo tasso di mortalità sembra essere più alto ma se si stratifica per età non è diverso da quello cinese. Noi abbiamo una popolazione molto anziana ed è penalizzata quando arriva il coronavirus ma come voi sapete non a caso, gli anziani Se uno fa molti test allora il tasso di letalità è molto basso, se invece si fanno i test su chi ha dei sintomi, è chiaro che si alza. Se usassimo la stima degli infetti, sarebbe invece più basso” ha spiegato Giovanni Rezza.

In merito a una possibile mutazione del virus, dall’arrivo della Cina a ora, Rezza commenta: “Guardando l’intero genoma possiamo dire che ci siano solo delle piccole mutazioni. Il virus è quello cinese, non ci sono dubbi, il virus viene da Wuhan con delle piccole mutazioni ma non ne cambiano in nessun modo le caratteristiche quindi no, non è diventato più aggressivo”.

L’appello di Borrelli a tutti: “Non uscite se non per qualcosa di strettamente necessario.”

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: I DATI REGIONE PER REGIONE ALL’11 MARZO 2020

Ecco quello che è il dato numerico regione per regione

La Lombardia continua a essere la regione con il maggior numero di casi, sono 7280 i contagi totali; l’Emilia Romagna continua a crescere con i casi, sono 1739 all’11 marzo. E poi Veneto che, dopo alcuni giorni in cui sembrava che i contagi stessero diminuendo, torna di nuovo a crescere il numero con un totale di 1023 contagi. Segue il Piemonte e poi le Marche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.