Varcaturo: bimbo di 4 anni cade dalla finestra e annega nella piscina di casa


Una notizia che lascia sgomenti quella che arriva da Varcaturo, nel comune di Giugliano (in provincia di Napoli). Poche ore fa i fatti. Stando alle ultime notizie, un bimbo di 4 anni è morto annegato nella piscina di casa. Il piccolo per cause ancora da accertare è caduto dalla finestra di casa al piano terra nella sottostante piscina annegando poco dopo. Questa la prima ricostruzione ma nelle prossime ore si metteranno insieme i tasselli per cercare di capire come abbia fatto a cadere dalla finestra e poi a morire tragicamente. I genitori del piccolo sono stati ascoltati ma sono sotto choc.

TRAGEDIA A VARCATURO: BIMBO DI 4 ANNI MORTO DOPO UNA CADUTA

Dopo l’arrivo dei soccorsi, il bambino sarebbe stato portato nel vicino ospedale La Schiana; purtroppo nonostante l’intervento dei medici non c’è stato nulla da fare, il piccolo è morto poco dopo. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Giugliano (Napoli) e il magistrato di turno della procura di Napoli Nord che ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia oltre a quello della piscina. La tragedia si è consumata in una villetta popolare di via Ripuaria a Varcaturo.

Secondo le prime indicazioni arrivate, il piccolo si sarebbe spostato in una stanza rimanendo per qualche attimo da solo senza i genitori. Poi la tragedia. Secondo quanto riporta SkyTG24, i genitori del bambino non erano in casa. Il piccolo era stato affidato alla sorella di 19 anni.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close