Varcaturo: bimbo di 4 anni cade dalla finestra e annega nella piscina di casa

Una notizia che lascia sgomenti quella che arriva da Varcaturo, nel comune di Giugliano (in provincia di Napoli). Poche ore fa i fatti. Stando alle ultime notizie, un bimbo di 4 anni è morto annegato nella piscina di casa. Il piccolo per cause ancora da accertare è caduto dalla finestra di casa al piano terra nella sottostante piscina annegando poco dopo. Questa la prima ricostruzione ma nelle prossime ore si metteranno insieme i tasselli per cercare di capire come abbia fatto a cadere dalla finestra e poi a morire tragicamente. I genitori del piccolo sono stati ascoltati ma sono sotto choc.

TRAGEDIA A VARCATURO: BIMBO DI 4 ANNI MORTO DOPO UNA CADUTA

Dopo l’arrivo dei soccorsi, il bambino sarebbe stato portato nel vicino ospedale La Schiana; purtroppo nonostante l’intervento dei medici non c’è stato nulla da fare, il piccolo è morto poco dopo. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Giugliano (Napoli) e il magistrato di turno della procura di Napoli Nord che ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia oltre a quello della piscina. La tragedia si è consumata in una villetta popolare di via Ripuaria a Varcaturo.

Secondo le prime indicazioni arrivate, il piccolo si sarebbe spostato in una stanza rimanendo per qualche attimo da solo senza i genitori. Poi la tragedia. Secondo quanto riporta SkyTG24, i genitori del bambino non erano in casa. Il piccolo era stato affidato alla sorella di 19 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.