E’ morto Guglielmo Mollicone: per il papà di Serena una vita a cercare verità e giustizia

Non ce l’ha fatta purtroppo Guglielmo Mollicone. Da mesi lotta dopo un brutto infarto. E alla fine si è arreso. E’ stata data pochi minuti fa la notizia della sua morte. Il papà di Serena per 20 anni ha cercato verità e giustizia per la morte di sua figlia. Se ne va senza sapere come andranno a finire i percorsi giudiziari. “Serena adesso è con il suo papà” ha scritto un familiare sui social per dare la notizia. In pochi minuti sempre dai social network migliaia e migliaia di messaggi per questo padre che per anni si è battuto con la speranza di dare un nome agli assassini di sua figlia.

E’ MORTO GUGLIELMO MOLLICONE: L’ULTIMO ADDIO

Il messaggio da parte della redazione di Chi l’ha visto e di Federica Sciarelli:

“Si è spento Guglielmo Mollicone. Fino all’ultimo si è battuto per avere giustizia per la figlia Serena. Dalla fine di novembre era ricoverato in gravi condizioni in seguito a un arresto cardiaco. Profondo cordoglio di Federica Sciarelli e della redazione di “Chi l’ha visto?”.

Il messaggio dalla redazione di Quarto Grado:

“Si è purtroppo spento a 72 anni Guglielmo Mollicone, il papà di Serena. Era in coma dallo scorso 27 novembre, a pochi giorni dall’inizio del processo sulla morte dell’amata figlia, per cui non aveva mai smesso di chiedere Giustizia.Abbiamo imparato a conoscere Guglielmo in questi anni per la sua caparbia determinazione, per l’amore viscerale nei confronti della sua ragazza, che aveva visto uscire di casa senza più tornare, il primo giugno del 2001.Ora padre e figlia sono assieme. Ai familiari di Guglielmo l’abbraccio sincero della redazione di Quarto Grado, che continuerà a cercare Giustizia per Serena.

Un messaggio anche dai social di Nuzzi, conduttore di Quarto Grado. Il suo programma continuerà a cercare la verità e porterà avanti la battaglia di Guglielmo, queste le parole del giornalista sui social: “E’ morto Guglielmo Mollicone senza avere la verità sull’omicidio della figlia Serena. uccisa nel 2001 ad Arce. Riposa in pace, Guglielmo, in molti porteranno avanti la tua lotta. Come noi di @quartogradotv”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.