Drammatico incidente a Napoli 6 persone coinvolte: Natalia muore a 27 anni, sua sorella gravissima partorisce


Le ultime notizie arrivano da Napoli e riguardano un drammatico incidente che ha visto coinvolte sei persone, oltre all’investitore. Purtroppo il bilancio è pesante: Natalia, una ragazza di 27 anni ha perso la vita. Altre cinque sono rimaste ferite. Di queste anche una donna che era al settimo mese di gravidanza, la sorella di Natalia. La bimba è stata fatta nascere subito dopo in ospedale. Mamma e figlia ora si trovano in terapia intensiva. Al volante della macchina, secondo quelle che sono le prime notizie arrivate da Napoli, c’era un ragazzo di 18 anni. Difficile ancora comprendere la dinamica precisa dell’incidente, saranno le forze dell’ordine a mettere in ordine tutti i tasselli.

Il drammatico incidente stradale è avvenuto nella serata di ieri a San Gennaro Vesuviano, nel napoletano. Solo questa mattina però è stata diffusa la notizia, con i dettagli che riguardano le persone coinvolte.

DRAMMATICO INCIDENTE NEL NAPOLETANO: NATALIA MUORE A 27 ANNI

Anche un 32enne, invece, è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Castellammare di Stabia. Altre tre persone non sono in pericolo di vita ma comunque in prognosi riservata. 

A perdere la vita la 27enne Natalia Boccia che è deceduta durante il trasporto all’ospedale di Nola. In terapia intensiva, come la bimba nata poco dopo l’incidente, la sorella Pasqualina Boccia, di 34 anni.

LA PRIMA RICOSTRUZIONE DELL’INCIDENTE: AUTO SU PEDONI

Secondo la prima ricostruzione, per motivi ancora imprecisati, la macchina guidata dal 18enne, è finita sulle persone che erano sedute di fronte a un bar. Il ragazzo avrebbe perso il controllo dell’auto che stava guidando, finendo quindi sulle persone colte alla sprovvista, che non hanno avuto modo di mettersi a riparo. Il 18enne è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale. I Carabinieri hanno sequestrato l’autovettura (con tutti i documenti in regola) e sono in corso gli accertamenti per ricostruire quanto avvenuto. Il 18enne è risultato negativo ai test alcolemici e tossicologici ed ora è ai domiciliari.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close