Si butta dal terrazzo del Pincio dopo aver litigato con la fidanzata: muore a 21 anni

Una vera tragedia quella che arriva oggi 26 luglio 2020 da Roma. La notizia è stata diffusa nella tarda mattinata della domenica. Un ragazzo di 21 anni, dopo un litigio con la sua fidanzata, si sarebbe gettato dal balcone del Pincio, a Roma. Non ci sarebbe stato nulla da fare per i soccorsi: il giovane sarebbe morto a causa delle ferite riportate dopo la caduta. Secondo la prima ricostruzione, il 21enne, si sarebbe lanciato dal terrazzo panoramico del Pincio di Villa Borghese, dopo aver litigato con la sua fidanzata.  

Il giovane di origini sudamericane ma residente a Roma, si è lanciato dal parapetto schiantandosi sul marciapiede di via Gabriele D’Annunzio, dopo un volo di 15 metri. I soccorsi sono arrivati immediatamente sul posto e il giovane è stato trasportato all’ospedale San Giovanni ma per lui non c’è stato nulla da fare. E’ morto pochi minuti dopo l’arrivo in ospedale.

TRAGEDIA A ROMA OGGI 26 LUGLIO 2020: SI GETTA DAL PINCIO E MUORE

A chiamare i soccorsi sarebbe stata la fidanzata del ragazzo, visibilmente sotto choc per quanto accaduto. E sarebbe stata sempre lei a fornire alle forze dell’ordine una prima ricostruzione di quanto successo. Secondo il racconto che la ragazza avrebbe fornito ai Carabinieri, il ragazzo, aveva bevuto, e forse anche per questo, dopo la lite, alterato, si sarebbe gettato dal terrazzo panoramico del Pincio.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, i carabinieri della stazione San Lorenzo in Lucina e i colleghi del comando Roma Piazza Venezia che indagano sul caso. Sul luogo del ritrovamento anche i militari della Settima sezione del Nucleo Investigativo per i rilievi.

Alle forze dell’ordine sono arrivate inoltre anche altre segnalazioni. In queste ore vengono ascoltate anche altre persone che hanno visto quanto accaduto e che potrebbero aiutare gli investigatori a confermare la versione data dalla fidanzata del giovane.

( immagine di repertorio via Twitter)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.