Nubifragio in Veneto, a Verona violentissima grandinata: Zaia chiede lo stato di crisi


Sono bastate poche ore di pioggia e grandine per mettere in ginocchio il Veneto. I nuovi fenomeni meteorologici hanno ormai, sempre più spesso, delle conseguenze devastanti nel nostro paese. La situazione è così complessa da aver fatto prendere a Zaia la decisione di chiedere lo stato di crisi, per la provincia di Verona. Ma questa non è la sola provincia a esser stata travolta dal maltempo, danni anche a Vicenza e Padova per un violento nubifragio che si è abbattuto sulle città. La forte pioggia e la grandine hanno allagato le strade e sradicato diversi alberi. Il nubifragio ha interessato il centro storico di Verona, il quartiere residenziale di Borgo Trento e il rione Veronetta.  Il presidente del Veneto Luca Zaia firmerà la dichiarazione dello stato di crisi per il Veronese.

Decine i video sui social di chi per strada ha cercato rifugio o di chi da casa, ha filmato tutto. E’ diventato virale in pochi minuti il video di un uomo che cerca di mettersi a riparo, mentre l’acqua e la grandine gli arrivano praticamente fino alla testa.

Almeno 500 alberi sono stati abbattuti, secondo i vigili del fuoco che hanno ricevuto centinaia di chiamate: “Nessuno è rimasto ferito, possiamo parlare di un miracolo”.

MALTEMPO IN VENETO: LE ULTIME NOTIZIE DA VERONA

Un violento nubifragio si è abbattuto nel pomeriggio di oggi 23 agosto a Verona e provincia causando pesanti danni e disagi. Le immagini diffuse sui social fanno davvero capire come in poche ore, la città sia stata sommersa da acqua e grandine. Macchine sotto acqua, come mostrano i video postati dai cittadini sui social. L’ondata di maltempo ha interessato varie zone della città scaligera, dal centro storico al quartiere residenziale di Borgo Trento fino a Veronetta, rione ripetutamente colpito da nubifragi anche nelle scorse settimane. In Valpolicella si temono conseguenze sui vigneti a causa della tanta grandine caduta in pochi minuti.

MALTEMPO IN VENETO ULTIME NOTIZIE: LE ZONE COLPITE

Nella provincia di Vicenza i danni sono dovuti al forte vento e pioggia per la caduta di rami, alberi e allagamenti. Disagi anche nei Comuni di Thiene, Pojana Maggiore, Torri di Quartesolo, Orgiano, Thiene, Costabissara,  Zanè,  Altavilla, Piovene Rocchette, Orgiano, Costabissara. Nel Padovano i vigili sono dovuti intervenire a Pernumia, Villafranca Padovana, San Pietro in Gu, Carmignano del Brenta, Fontaniva, Monselice, San Giorgio delle Pertiche, Limena, Gazzo, Saletto Euganeo.

Leggi altri articoli di Ultimissime

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close