Enrico Pellegrini trovato morto in cantina con un coltello nell’occhio: fermato il fratello

Non è ancora chiaro che cosa sia successo, si pensa a una lite finita male. Ma quello che sappiamo è che le forze dell’ordine si sono messe subito sulle tracce del fratello di Enrico Pellegrini, dopo aver trovato il cadavere dell’uomo in cantina, con un coltello conficcato nell’occhio. Un litigio degenerato ? Lo dovrà spiegare il fratello della vittima che, a quanto si apprende, è stato fermato questa mattina in Veneto.

Sono stati alcuni vicini a rivelare che alcuni giorni fa Enrico e suo fratello avevano litigato. Ed è per questo che si sente l’uomo ma non ci sono al momento accuse mosse, potrebbe essere solo una persona informata sui fatti. E’ tutto da capire. Certo è che la cantina dello stabile era chiusa per cui bisognerà capire come sia arrivato Pellegrini in quel posto e chi poi se ne sia andato chiudendo la porta alle sue spalle. Difficile immaginare che sia stato un incidente, ma sarà solo l’autopsia a chiarire maggiori dettagli di questa vicenda.

Enrico Pellegrini trovato morto in casa: si sente il fratello

Il cadavere di Pellegrini è stato ritrovato nel tardo pomeriggio di ieri, nel condominio dove viveva a Torino. I carabinieri, che indagano sull’omicidio coordinati dalla pm Delia Boschetto, stanno vagliando la sua posizione. L’uomo verrà ascoltato dagli investigatori dell’Arma in queste ore. I familiari del Pellegrini non riuscivano a mettersi in contatto con lui da diversi giorni e alla fine hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine ma mai avrebbero pensato a un epilogo di questo genere.

Secondo le prime informazioni, la vittima era disoccupata e da qualche tempo si era trasferita in quell’alloggio di proprietà del padre nel cuore dell’elegante quartiere Cit Turin, a due passi dalla stazione di Porta Susa e dal Palazzo di Giustizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.