Dramma a Favignana: nonno fa retromarcia e investe il nipotino, non ce l’ha fatta

favignana ultime

Le notizie che nessuno vorrebbe mai dare, le storie drammatiche che non si vorrebbero mai raccontare. Oggi purtroppo, dopo ore di attesa e speranza, è arrivata la notizia: il piccolo investito dal nonno ieri a Favignana, non ce l’ha fatta. Una giornata in famiglia, si è trasformata in una vera e propria tragedia.

Secondo quanto ricostruito, il nonno, 75enne, si trovava a casa del figlio: quando è andato via ha effettuato una manovra in retromarcia e non si è accorto della presenza del nipotino di due anni e lo ha investito. Sarebbe stato investito dal furgoncino del nonno ( che probabilmente non lo ha visto proprio a causa delle dimensioni del suo mezzo). Il piccolo era nel cortile della sua abitazione: è stato subito soccorso e condotto dai familiari presso il presidio ospedaliero dell’isola, ma non c’è stato nulla da fare. Il piccolo, avrebbe compiuto due anni proprio tra qualche giorno, nel mese di aprile.

La corsa in ospedale non è servita: il piccolo Libero non ce l’ha fatta

Nonostante le prime cure dei medici il piccolo è deceduto a causa delle gravi ferite riportate. Si stava disponendo il trasferimento a Trapani per essere portato in ospedale ma non c’è stato il tempo: era arrivato in condizioni disperate. La Procura di Trapani ha avviato una inchiesta, ma ha deciso di non sottoporre il corpicino del bambino ad autopsia, disponendo la restituzione ai genitori.

La comunità di Favignana si stringe nel dolore della famiglia

Un tragico incidente ha colpito la nostra comunità – ha dichiarato il sindaco Francesco Forgione – L’amministrazione comunale e l’intera cittadinanza delle Isole Egadi stringono in un abbraccio i genitori Filippo e Viviana e tutti i loro cari per la tragedia che li ha colpiti. Non dimenticheremo l’allegria, la gioia e i riccioli biondi del piccolo Libero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.