Arrestato il super boss Matteo Messina Denaro: era a Palermo in una clinica per controlli

E' stato arrestato il boss Matteo Messina Denaro: le ultime notizie
matteo messina denaro

E alla fine la parola fine a questa storia è stata scritta con un’altra vittoria dello stato. Il boss Matteo Messina Denaro è stato arrestato. Ci sono voluti tre decenni ma alla fine il lavoro di tutte le forze dell’ordine coinvolte nella caccia a uno degli uomini più spietati della mafia, ha portato i suoi frutti. La notizia è stata battuta pochissimi minuti fa dall’Ansa e ha fatto in poco tempo, il giro del mondo. Cosa sappiamo di questo arresto e dove si nascondeva il boss? Le prime indicazioni vengono date dall’Ansa. Secondo quanto si apprende, il l boss latitante da 30 anni, è stato arrestato all’interno di una clinica privata di Palermo. Il blitz è stato coordinato dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dal procuratore aggiunto Paolo Guido. Matteo Messina Denaro si era recato nella clinica privata dove è stato arrestato “per sottoporsi a terapie”. Lo dice il comandante del Ros dei carabinieri Pasquale Angelosanto dopo l’arresto del boss compiuto dagli uomini del raggruppamento speciale assieme a quelli del Gis e dei comandi territoriali. Era lì, nella sua città, nella sua regione, nello stesso posto in cui da 30 anni tutti lo cercano. Matteo Messina Denaro è stato condannato all’ergastolo come mandante delle stragi di Capaci e via D’Amelio.

L’arresto di Matteo Messina Denaro

Mentre le immagini dell’arresto del super boss fanno il giro della rete, emergono altri dettagli su questo arresto, arrivato a 30 anni dal primo mandato di cattura per il super boss siciliano. Dopo il blitz nella clinica a Palermo, l’ormai ex superlatitante Matteo Messina Denaro è stato trasferito in una località segreta. Denaro, a quanto si apprende da fonti investigative, faceva periodicamente controlli in quella struttura, che la scorsa notte durante il blitz del Ros era stata messa in sicurezza con diverse decine di uomini per tutelare tutti gli altri pazienti.

La prima foto di Matteo Messina Denaro dopo l’arresto

Complimenti alle forze dell’ordine da parte di Giorgia Meloni e non solo. «È una grande vittoria dello Stato, che dimostra di non arrendersi di fronte alla mafia», sono le prima parole postate su Twitter dalla premier Giorgia Meloni. «Grandissima soddisfazione per un risultato storico nella lotta alla mafia», ha detto invece il ministro dell’interno Matteo Piantedosi appena appresa la notizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.