Pasqua 2011, cosa succede nel mondo?


Pasqua 2011 si avvicina, cosa succede nel mondo in occasione di questa festività?

In Italia la Pasqua viene vissuta nel modo più classico in base a tradizione mista a religione ma nel resto del mondo come funziona? In Germania ad esempio, la festa della Pasqua ha mantenuto principalmente il suo carattere pagano, soprattutto per festeggiare il rinnovamento che porta la primavera. I bambini la mattina di Pasqua devono cercare le uova pasquali che il coniglietto pasquale ha nascosto in casa o nel giardino. In Francia, i bambini guardano il cielo per vedere le campane delle chiese che tornano da Roma, nel frattempo i loro genitori nascondono le uova di cioccolato che i bambini cercheranno in casa ed in giardino per tutta la mattinata.

In Svezia, nella viglia di Pasqua si diceva che le streghe volavano verso una montagna, da qui nasce la tradizione che gruppi di piccole bambine vestite da streghette con un bricco in mano dove i passanti possono mettere un soldino o una caramella. Nella terra dei tulipani, l’Olanda, la Pasqua viene principalmente festeggiata come festa primaverile.


In Russia invece la festa di Pasqua è la festa più importante dell’anno, parte del pranzo pasquale sono: il pane all’uovo, le uova di gallina decorate assai varie che vengono regalati insieme a 3 baci ed abbracci. La Grecia ha un’usanza antichissima di regalare uova colorate di rosso, per ricordare a tutti il sangue che Cristo ha versato. In Inghilterra invece mangiano dei cornetti all’uvetta, e vengono anche regalati dei soldi ai poveri; un’usanza molto particolare è quella di far rotolare le uova decorate su un prato o una strada finchè il guscio non si spezza.


Leggi altri articoli di Curiosità

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close