È appena uscita l’app che profetizza il giorno del tuo matrimonio


È appena uscita l’app che profetizza il giorno del tuo matrimonio. Se dunque volete sapere quanto tempo manca al vostro fatidico giorno, ecco un’applicazione che in qualche modo si sostituisce al lancio del bouquet durante il “giorno più bello della vita”. È il sito del Time ad aver fornito agli utenti questa app di nome “Is it time got married”, che mischia gli status personali di Facebook, l’età media del matrimonio dei vostri amici, e infine tira fuori la data, con tanto di conto alla rovescia. Insomma, l’ennesimo algoritmo che scandirà quanto manca al fatidico giorno. Ovvio che si tratta soltanto di un gioco basato su statistiche che non possono riportare i dati intangibili. Se volete provarlo vi basta avere un profilo Facebook, degli amici, e andare sul sito del Time per provare l’applicazione. Non serve conoscere bene l’inglese, e in ogni caso basta copiare e incollare il contenuto su un qualsiasi traduttore  online per scoprire quando sarà il vostro giorno più bello della vita, almeno per chi la pensa così. Che sia una profezia benevola o meno, dipende da cosa ne pensate voi del matrimonio. Con la secolarizzazione dilagante, sono diminuiti quelli in chiesa e aumentati quelli in Comune. A ogni modo, c’è chi pensa che per sancire ufficialmente l’amore con il proprio partner non sia necessario e chi spera che venga aperto nelle chiese anche agli omosessuali. Il matrimonio fa discutere da sempre, e con questa app che profetizza il fatidico giorno avrete d’ora in avanti un conto alla rovescia da cui non avrete modo di sfuggire. Il Time stesso aggiunge che “Soltanto chi non ha in piedi una relazione seria, non aggiorna il suo stato”. Quindi, se non avete ufficializzato il vostro stato sentimentale su Facebook, per il Time, avete qualcosa da nascondere. Anche qui l’interpretazione lascia a desiderare, comunque sta a voi provarlo.


Leggi altri articoli di Curiosità

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close