Marinaleda: fantastico paese dove l’affitto costa 15 euro e non c’è disoccupazione

Di questi tempi, a causa della crisi, ci si chiede spesso se sia possibile condurre una vita economicamente tranquilla. Nei pressi di una comunità autonoma dell’Andalusia, è situato un comune spagnolo che conta 2.800 abitanti. Stiamo parlando di Marinaleda. Marinaleda, un paese al pari degli altri, è governata da un sindaco che fa parte del movimento nazionalista andaluso: la lucha jornalera (lotta dei lavoratori giornalieri) e alla lotta operaia in generale. Si chiama Juan Manuel Sánchez Gordillo. Questo sindaco ha avuto è stato così geniale da rendere il paesino un posto invidiabile, ovvero una sorta di paradiso la cui esistenza al giorno d’oggi non la potremmo lontanamente immaginare. A Marinaleda, infatti, l’affitto di una casa è di 15 euro mensili, purché se la costruisca il diretto interessato. I principi sostenuti dagli abitanti del paese che trovano le radici nella comunità sono sostanzialmente due: l’uguaglianza e la partecipazione del popolo.

Altra cosa che colpisce di questo posto è il fatto che il tasso di disoccupazione è pari a 0%: molti abitanti sono impiegati nella Cooperativa Humar – Marinaleda SCA, creata dagli stessi lavoratori. Inoltre, tutti gli stipendi della Cooperativa sono uguali, ovvero 1.200 euro al mese, e il lavoro impegna circa 400 persone. Uno dei motti più frequenti è infatti: “Lavorare meno per lavorare tutti”. Questo fa si che ogni lavoratore possa avere la possibilità di percepire una retribuzione per assicurarsi uno stile di vita decente.

Migliaia di metri quadrati di terreno sono stati espropriati dall’amministrazione municipale del paese. L’amministrazione, infatti, mette a disposizione del cittadino la terra e i materiali per la costruzione della casa. Tra l’altro, ai fini della costruzione dell’alloggio vengono messi a disposizione, gratuitamente, alcuni operai edili. Persino il progetto della casa, curato dagli architetti è reso gratuito. Gli autocostruttori si riuniscono in assemblea per decire sulla quota mensile da pagare, divenendo proprietario dell’alloggio che sta edificando.

One response to “Marinaleda: fantastico paese dove l’affitto costa 15 euro e non c’è disoccupazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.