Australia, avvistato lo squalo più grande del mondo

In Australia è stato avvistato lo squalo più grande del mondo. Definito così dagli esperti locali, gli esperti hanno deciso di chiudere le spiagge per evitare rischi

In Australia è stato avvistato lo squalo più grande del mondo. Per questo, le spiagge sono state chiuse ai bagnanti e le autorità stanno monitorando le acque per scovarlo. Da quando nel 1975 Steven Spielberg diresse il film Lo squalo, questo terribile animale ha tolto il sonno a molti dei bagnanti. Nell’immaginario collettivo è rimasto il timore per i suoi denti aguzzi e la sua velocità sotto acqua. Scappare da esso è quasi impossibile. In più, in Australia, è stavo avvistato quello che è stato definito lo squalo più grande del mondo. Enorme da far paura e per questo è stato soprannominato Joan of Shark. È probabilmente lo squalo bianco più grande avvistato nelle acque dell’intera Australia. È lungo 5 metri e mezzo e pesa 1,6 tonnellate. Lo squalo si trovava al largo della spiaggia di Albany, Middleton Beach, che è stata chiusa ai bagnanti e turisti. Gli esperti locali hanno spiegato che lo squalo potrebbe essere stato attirato nei pressi della spiaggia da un cucciolo di balena. Quest’ultimo si era avvicinato alla riva e lo squalo bianco lo avrebbe seguito. Le autorità lo hanno preso ma non lo hanno ucciso: hanno preferito chiudere le spiagge per evitare pericoli. Una decisione giusta. Tuttavia, gli specialisti stanno seguendo tutti i movimenti dell’esemplare. Il manager del Dipartimento di Pesca ha spiegato che lo squalo più grande del mondo era stato avvistato e in seguito preso per introdurgli un tag acustico. Così sarà possibile conoscere la sua esatta posizione in ogni momento e studiarlo da vicino. In Australia è stato fatto questo incredibile avvistamento e ora la speranza è quella di scoprire da vicino le peculiarità di uno degli esemplari che da sempre affascinano e raccapricciano l’immaginario collettivo. Inoltre, si spera anche che qualche bontempone non ignori i divieti di balneazione e pur di avvistare il letale predatore non metta in pericolo la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.