Mamma-soldato torna dall’Afghanistan e la figlia muore tragicamente (FOTO)

Una storia davvero assurda arriva dagli Stati Uniti, dove una mamma-soldato di ritorno dall’Afghanistan fa una terribile scoperta: la figlia è morta tragicamente in un assurdo incidente. Potete vedere le loro foto in fondo all’articolo. La mamma-soldato è Tammy Wilson, e si trovava in Afghanistan da due anni. Si tratta di una veterana dell’esercito degli Stati Uniti. Finalmente, dopo tutto questo tempo passato lontano da casa, torna per abbracciare i suoi cari, ma ad aspettarla c’è una terribile notizia: la figlia, Ambra Schei, di 27 anni, è morta tragicamente in circostanze tutte da definire. La giovane è stata investita da un’automobile, ma la mamma-soldato non ha potuto vederla, abbracciarla, salutarla. Una scelta difficile è quella che si ritrovano a fare le persone che decidono di lavorare nell’esercito, e in questo caso il destino è stato davvero amaro per Tammy Wilson. Potete vederla in foto con sua figlia.

Palermo, la mummia Rosalia apre e chiude gli occhi: ecco perché – clicca qui

La figlia è morta tragicamente in un incidente, e per la mamma-soldato rimangono molti interrogativi aperti. A quanto pare l’assassino di Ambra è fuggito dopo averla investita, e il corpo della giovane è stato ritrovato solo alcune ore dopo da persone di passaggio, che quindi hanno lanciato l’allarme. Il pirata della strada aveva lasciato Ambra Schei a terra, agonizzante, e se avesse chiamato i soccorsi forse a quest’ora la mamma-soldato e la figlia avrebbero potuto rivedersi e abbracciarsi. Il terribile incidente è avvenuto a San Diego, in una strada poco trafficata.
Ora questa madre dovrà convivere con il dolore di aver perso sua figlia senza averla potuta vedere per ben due anni, perché si trovava in Afghanistan in qualità di soldato. Nulla potrà ridarle indietro la sua bambina, e lei non ci sarà ad aspettarla nemmeno a seguito di altri viaggi con l’esercito.
Ecco le foto della mamma-soldato e di sua figlia felici, ignare del fatto che il destino avrebbe giocato loro un brutto scherzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.