Donald Trump riassunto in 10 frasi scandalose

Puro spettacolo demagogico o gaffe involontarie? Discutibile strategia socio-politica o semplice bluff? Durante la sua campagna elettorale Donald Trump ha fatto parlare molto di sé per una serie di dichiarazioni che hanno fatto scandalo e che hanno preso di mira per lo più stranieri, religioni, generi sessuali e chi più ne ha più ne metta. In un altro momento storico, probabilmente, tutto questo avrebbe portato chiunque a una disfatta di dimensioni cosmiche. Ma questo è il tempo in cui viviamo e le dichiarazioni fuori le righe e la sconveniente mancanza di filtro tra il cervello e la bocca fanno furore. 

Certo è che tutte quelle frasi – forse anche troppe per essere sintetizzate in un unico articolo – che prendevamo con superficialità fino a ieri, oggi sono da considerare sotto una prospettiva diversa. Ad averle pronunciate è il 45° Presidente degli Stati Uniti d’America, non un imprenditore qualsiasi con il vezzo della notorietà. Frasi chiave e concetti che saranno ripetuti oppure finiranno nel dimenticatoio, come spera qualcuno.

Dalle donne viste come meri oggetti al problema musulmano nel mondo, dalla chiusura di internet in alcune zone calde al muro da costruire alla frontiera con il Messico, passando per una esaltazione sfrenata per le armi come miglior strumento di autodifesa e concludendo – si fa per dire – con la scorretta imitazione di un giornalista disabile.

LA BELLISSIMA MELANIA TRUMP, MOGLIE DI DONALD-GUARDA QUI LE FOTO

Donald Trump è anche questo e gli americani, pur sapendolo, lo hanno scelto come loro nuovo Presidente. Per non dimenticare, ecco le 10 frasi più scandalose dette da Donald Trump.

  • “Il concetto di riscaldamento globale è stato creato dai cinesi e in loro favore per rendere la produzione USA non competitiva”.
  • “Arianna Huffington è brutta dentro e fuori. Comprendo totalmente il marito, che l’ha lasciata per un uomo”.
  • “Quando il Messico manda qui la sua gente, ci stanno mandando persone piene di problemi, e queste persone portano i loro problemi da noi. Portano droghe e crimine. Sono stupratori. Alcuni, forse, sono buone persone”.
  • “Non permettete il rientro degli americani affetti da ebola. Abbiamo già abbastanza problemi”.
  • “I neri sono pigri. Non li sopporto quando contano i miei soldi. Gli unici che possono farlo sono uomini piccoli e bassi che indossano ogni giorno la kippah”.
  • “Le donne sono oggetti esteticamente piacevoli”.
  • “Farò costruire un grande, grandissimo muro al confine meridionale degli Stati Uniti e farò in modo che il Messico paghi per quel muro”.
  • “Bisognerebbe chiudere internet in alcune aree per arginare il fenomeno dei terroristi ‘arruolati’ nel web e dell’emulazione dei fondamentalisti da parte dei bambini”.
  • “Bisogna totalmente interrompere l’ingresso dei musulmani negli Stati Uniti”.
  • “Sicuramente approverò il waterboarding, ma dovremo usare qualcosa di molto più forte. Credetemi, la tortura è un sistema che funziona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.