Charlene di Monaco riappare per Santa Devota ma la tensione è evidente mentre i figli si scatenano (Foto)


Non basta che Charlene di Monaco abbia chiarito il perché non sorrida più, per il gossip la moglie del principe Alberto non è più felice accanto a lui (foto). Sarà forse per troncare i pettegolezzi che non è mancata alla festa di Santa Devota. C’erano anche i gemellini che ancora una volta hanno dimostrato quanto siano vivaci. Sembra che la crisi ci sia davvero, Charlene Wittstock continua a non sorridere e non c’è più nessuno sguardo di intesa tra la coppia. Lei lascia che i bambini siano liberi, il principe Alberto invece arriva anche a inginocchiarsi per calmarli. Tutto sotto lo sguardo dolce della principessa, ma questo non basta, non basta l’amore che ha per i suoi figli per continuare a parlare di una favola d’amore. Il falò fa tornare tutti bambini, Jacques e Gabriella sono i più emozionati, ma la tradizione non accede la loro mamma. Dalla messa al falò l’espressione è sempre la stessa.


CHARLENE DI MONACO APPARE SOLO IN POCHE OCCASIONI

La Wittstock partecipa solo agli eventi a cui non può fare a meno, dalla festa nazionale al Ballo della Croce Rossa e poi ovviamente per festeggiare Santa Devota. L’ex campionessa di nuoto dicono faccia buon visto al cattivo gioco, cerca di far tacere i pettegoli ma nonostante ogni tanto si mostri in famiglia non basta.

CHARLENE DI MONACO SPIEGA IL PERCHE’ NON RIESCE PIU’ A SORRIDERE

E’ BELLISSIMA LA NIPOTE DI ALBERTO DI MONACO, LA FGLIA DI STEPHANIE 

La sua eleganza, la sua bellezza, si aggiungono sempre al suo charme. E’ deliziosa con il suo cappotto blu elettrico a cui ha aggiunto una cinta in vita, e il make up più evidente del solito ma sempre perfetto. La sua unica gioia sono i suoi gemellini, è evidente, i pochi sorrisi che concede sono solo per Jacques e Gabriella


Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close