Letizia Ortiz e Felipe di Spagna commossi al funerale della zia Pilar (Foto)

Commossi re Felipe di Spagna e Letizia Ortiz hanno partecipato al funerale della zia Pilar, la sorella maggiore di Juan Carlos (foto). Gli occhi erano tutti rivolti sui sovrani spagnoli addolorati per la perdita della zia paterna. Maria del Pilar Alfonsa Juana Victoria Luisa Ignacia y Todos los Santos de Borbon y Borbon o semplicemente Pilar de Borbon aveva 83 anni, è morta in ospedale a Madrid dopo una lunga malattia. Solo adesso, dopo varie settimane, si sono svolti i funerali, questo per permettere di organizzare, come prevede il protocollo l’ultimo saluto di un membro della famiglia reale. La cerimonia funebre della sorella di Juan Carlos si è svolta a Madrid nel Monastero di El Escorial, detto anche Monastero di San Lorenzo del Escorial; è il luogo di sepoltura dei reali spagnoli. In una giornata così triste per la famiglia si sono riuniti tutti gli esponenti della real casa. Tra tutti i partecipanti c’era anche Beatrice d’Olanda ma ovviamente all’arrivo di Letizia di Spagna tutti hanno guardato solo lei, vestita ovviamente di nero, anche i collant scuri e i guanti.

RE FELIPE E LETIZIA ORTIZ PIANGONO LA SCOMPARSA DI ZIA PILAR

E’ evidente che Felipe fosse molto legato alla sorella di suo padre. I sovrani di Spagna sono stati gli ultimi a entrare prima che avesse inizio la cerimonia. Commuove il gesto di Felipe di baciare con affetto suo padre prima di accomodarsi al suo posto sotto lo sguardo dolce della madre.

Sembrano ormai lontani i tempi in cui tra suocera e nuora c’era qualche disaccordo di troppo. Terribile un’occasione in particolare quando l’ex giornalista evitò che le figlie Leonor e Sofia posassero accanto alla loro nonna. Le figlie non erano presenti ai funerali della zia Pilar. Solo un accenno di saluto da parte dei sovrani a chi era presente fuori dal monastero, poi il ritorno ai rispettivi impegni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.