Fedez ferma le dirette social, accoglie l’appello di Beppe Fiorello


Fedez e Chiara Ferragni in questi giorni con le loro dirette live, le dirette dal balcone, insieme ad amici come Emma Marrone, Andrea Bocelli e altri hanno proseguito la raccolta fondi fieri di come tantissimi hanno risposto con le donazioni, adesso però è tempo di fermarsi nel rispetto delle vittime del Coronavirus. Non si fermano certo le donazioni, il lavoro di tutti per salvare gli ammalati, per costruire nuove terapie, per fare il possibile per arginare il contagio del virus, per salvare più persone possibili. Fedez ha però deciso di interrompere le dirette dal suo profilo social, ovviamente Chiara Ferragni è del suo stesso parere. Dopo l’appello di Beppe Fiorello non sono gli unici a desiderare il silenzio per partecipare al dolore di chi sta pagando un prezzo troppo alto. Una sospensione doverosa e sentita, poi ci sarà il tempo di riprendere tutto ciò che adesso appare uno show. Sarà necessario riprendere quei concerti per sensibilizzare tutti alla donazione e non solo per fare compagnia a chi è solo a casa.

CHIARA FERRAGNI APPROVA LA DECISIONE DEL MARITO

“Buongiorno a tutti. Nel rispetto delle numerose vittime di questi giorni le dirette dal balcone si prendono qualche giorno di pausa” è il post con cui l rapper ha avvisato tutti. Fedez ci ha fatto ballare con Emma Marrone, ci ha emozionato con Andrea Bocelli, ha divertito tutti ma sta anche facendo molto altro.

Chiara Ferragni ammette che pur restando positiva ha dei momenti in cui non può fare a meno di piangere, giusto fermarsi per qualche giorno ma siamo tutti nella stessa situazione. 
Anche Antonella Clerici e altri personaggi famosi hanno accolto la richiesta di Beppe Fiorello di rispettare qualche giorno di silenzio, sperando che nel frattempo arrivino notizie migliori. 

Leggi altri articoli di News dal mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close