L’omaggio di Piero Chiambretti alla madre morta di Coronavirus, il conduttore rompe il silenzio (Foto)

Dopo giorni di dolore e silenzio Piero Chiambretti ha postato sul suo profilo Instagram un omaggio a sua madre, l’ha ricordata mostrando il necrologio che annunciava la sua morte ma per mostrare i versi che le ha dedicato, una poesia di sua madre Felicita (foto). La notizia che Piero e Felicita Chiambretti fossero positivi al Coronavirus aveva allarmato tanti personaggi famosi che in quei giorni avevano avuto contatti diretti con il conduttore. Si è poi saputo che lui stava bene ma il 21 marzo la notizia della morte di sua madre, poi il silenzio, il dolore comprensibile in un periodo che coinvolge tutti. Sui social la poesia della poetessa mancata all’affetto dei suoi cari. Si nota che la cerimonia funebre si è svolta in osservanza alle vigenti disposizioni e che si è tenuta in forma strettamente privata.

PIERO CHIAMBRETTI RICORDA SUA MADRE CON UNA SUA POESIA

Catturata dall’enigma non ho certezze di chi sia io veramente, nella camera oscura intravvedo fiocchi di neve continuando il gioco di buio” si legge sul necrologio virtuale. “Profondamente addolorati lo annunciano il figlio Piero, sorella Adriana, il nipote Eugenio, l’adorata Margherita e i parenti tutti“. 

A dare notizia del contagio di madre e figlio era stata Luxuria il 17 marzo, aveva comunicato a tutti il ricovero in ospedale del conduttore e della madre Felicita. In realtà sembra che il tampone della signora Felicita avesse dato subito un esito positivo mentre per Piero Chiambretti il primo risultato era incerto.

“Ho saputo che era positivo, mi ha avvertito la produzione Mediaset, ma so che sta abbastanza bene” il commento di Iva Zanicchi preoccupata per Piero. Poi sabato 21 marzo la notizia dolorosa data da Luxuria: “Le mie più sentite condoglianze a Piero Chiambretti. La mamma Felicita non ce l’ha fatta…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.