Benedetta Rossi chiede scusa per la sua assenza: “Ho avuto un blocco mentale” (Foto)

Mentre passeggia Benedetta Rossi trova il tempo, la forza e la voglia di parlare sui social. Chiede scusa a tutti i suoi fan per la lunga assenza ma ammette di avere avuto un blocco mentale (foto). Colpa del troppo lavoro e Benedetta Rossi sincera come sempre confessa a tutti nel modo più semplice e vero che era arrivata alla nausea. Non cambiare mai Benedetta, lo chiediamo tutti e non solo perché le sue ricette sono perfette ma perché è un fiore raro. Cosa è successo alla food influencer più amata? Niente, se non stress e stanchezza per le riprese della nuova edizione di Fatto in casa per voi. Vedremo presto le nuove puntate su Real Time e Food Network ma non è così semplice come appare. Non basta mettersi ai fornelli e cucinare, c’è tanto da fare e c’è da accogliere tutto il gruppo per le riprese. Non si lamenta di certo Benedetta Rossi, spiega semplicemente che lavorando dalla mattina prestissimo fino a sera non ce l’ha fatta a essere presente anche sui social.

BENEDETTA ROSSI NERVOSA PERCHE’ INGRASSATA, QUEL DOPPIO MENTO NON LE PIACE

Mi scuso per avervi trascurato sui social, ma sono state giornate intense. Abbiamo lavorato dalla mattina prima delle sette alla sera alle otto. Alla sera ero talmente cotta che rifiutavo anche solo l’idea di prendere il telefono in mano e mettermi di nuovo davanti a una telecamera“ racconta Benedetta, spiegando che era ormai nauseata da se stessa perché in casa c’erano schermi ovunque con la sua faccia e la sua voce si sentiva in ogni angolo. Finite le riprese ha avuto un blocco mentale, adesso si riposa un po’ e troverà tutto il tempo per gestire i social con Marco.

Due settimane chiusa in cucina, concentrata con le riprese, in più sa di avere mangiato tanto e che è ingrassata.

Domenica prossima torneranno a invadere casa sua per le nuove riprese e sarà di nuovo pronta per regalarci le sue bellissime ricette e il suo buon umore. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.