Antonio Ricci positivo al covid 19: ricoverato in ospedale

Antonio Ricci è risultato positivo al covid 19 e, stando a quelle che sono le ultime notizie, confermate anche dalla famiglia del padre di Striscia la notizia, sarebbe ricoverato in ospedale. Le condizioni di salute di Ricci sarebbero comunque buone, il ricovero presso l’ospedale di Albenga, sarebbe avvenuto in via precauzionale. La decisione sarebbe stata presa dallo stesso Antonio Ricci, dopo aver ascoltato il parere dei medici, in accordo poi anche con la sua famiglia.

ANTONIO RICCI POSITIVO AL COVID 19: LE ULTIME NOTIZIE

La famiglia di Antonio Ricci che, lo ricordiamo, ha 70 anni, ha confermato le indiscrezioni circolate. E ha fatto sapere anche di avere “piena fiducia nell’operato della equipe che lo ha in cura“.

Antonio Ricci aveva inaugurato la nuova edizione di Striscia la notizia, decidendo di dare un sottotitolo particolare alla stagione 33. Ha deciso di chiamarla “la voce dell’insofferenza“. E in una intervista all’Ansa aveva dichiarato: “L’insofferenza è quella con cui abbiamo a che fare tutti i giorni. Insofferenza per la mascherina, insofferenza per il distanziamento, insofferenza per tutto quello che una volta facevamo in maniera naturale e sciolta e ora non è più possibile”.

Ricci aveva anche fatto notare che di questi tempi le persone più pericolose «sono i portatori di cretinità».

Facciamo un grande in bocca al lupo ad Antonio Ricci per una pronta guarigione.

LA TESTIMONIANZA DI MASSIMO GIANNINI IN TERAPIA INTENSIVA PER 5 GIORNI

Purtroppo l’Italia sta vivendo la sua seconda ondata, e il coronavirus non guarda in faccia a nessuno. Bisogna fare il massimo dell’attenzione, cercando di mantenere il più possibile il distanziamento sociale e di usare le mascherine che sono indispensabili per la nostra salute, sono ancora l’unico mezzo che abbiamo per proteggerci dal virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.