La verità sull’assenza di Meghan Markle al funerale del principe Filippo

L’ipotesi che Meghan Markle potesse arrivare con Harry in Inghilterra per il funerale del principe Filippo era davvero remota. Nessuna sorpresa per la sua assenza ma sembra che la verità non si nasconda dietro il suo pancione ma in altro. Meghan Markle sarà la grande assente nel giorno dell’addio della royal family all’amato Filippo ma solo perché non voleva essere al centro dell’attenzione. Anche questa potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio? La moglie di Harry non è a Londra e non sarà ai funerali del principe di Edimburgo non perché è incinta, non dietro consiglio dei meidici. Il Daily Mail e The Daily Mirror hanno un’altra teoria, che sembra sia stata suggerita da alcuni amici dell’ex attrice.

MEGHAN MARKLE ASSENTE AL FUNERALE DEL PRINCIPE FILIPPO PER EVITARE PROBLEMI

E’ in particolare un’amica della Markle ad avere spiegato che Meghan non ha alcun problema a viaggiare, che in questa fase della gravidanza non ha avuto nessun divieto dai medici che la seguono. Dovrebbe partorire tra giugno e luglio e nonostante l’aborto durante la seconda gravidanza non c’è niente che le impedisca di salire su un aereo, affrontare viaggi o emozioni. 
Il vero motivo sarebbe quello di evitare problemi a suo marito. Innegabile che prima e dopo la famosa intervista ci siano stati attriti con la famiglia reale inglese. La regina Elisabetta sembra non abbia alcun problema sull’assenza di Meghan Markle, che abbia capito le sue ragioni e le sue intenzioni.

Per la stampa inglese la duchessa non è arrivata a Londra per dare modo al marito di ricucire il rapporto con il fratello William e il padre Carlo. Questa ipotesi piace a tutti, si spera arrivi il lieto fine ma c’è anche chi indica la madre di Meghan come la responsabile del mancato viaggio: dicono sia irremovibile, che non voglia viaggi per sua figlia in dolce attesa per evitare qualunque rischio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.