Eros Ramazzotti per la Nazionale Cantanti: “Ci scuseremo con Aurora, non siamo sessisti”

Prende posizione pubblicamente anche Eros Ramazzotti che decide di scrivere un post sui social per spiegare quello che sta succedendo nelle ultime ore dopo che Aurora Leone, attrice dei The Jackal, aveva denunciato dal suo profilo instagram quanto accaduto nel corso della serata di ieri. La Leone, convocata per giocare la partita del cuore insieme a Ciro, si era accomodata al tavolo della nazionale cantanti, per la cena della vigilia ma è stata allontanata. Non solo, le sono state dette cose molto spiacevoli, inclusa una frase in cui si spiegava che una donna non può giocare a calcio ( qui la vicenda completa). I cantanti che da anni partecipano alla Partita del cuore e che sono i pilastri di questo evento, che lo ricordiamo è alla base un evento benefico, si sono schierati dalla parte di Aurora ma hanno anche fatto capire che si dovrà andare a fondo in questa storia per ben specificare di chi sono le responsabilità.

Eros Ramazzotti dopo la denuncia social di Aurora Leone e l’esclusione dalla Partita del cuore

Le parole di Eros Ramazzotti sui social:

Ciao a tutti. Noi della NIC ( Nazionale italiana cantanti)Non siamo stati coinvolti direttamente nella vicenda scaturita dal comportamento di due persone dello staff. Stavamo parlando tra di noi mentre cenavamo, abbiamo sentito delle voci alzarsi senza capire cosa stesse succedendo. Io ho provato a recuperare la situazione che era oramai precipitata. Domani mattina avremo un incontro con Aurora e Ciro per spiegare meglio la dinamica dell’avvenimento e scusarci pubblicamente dell’accaduto.NOI NON SIAMO SESSISTI e tantomeno RAZZISTI o OMOFOBI, anzi, ognuno fa qualcosa per chi ha bisogno ( da anni e in tempi non sospetti) sinceramente per un comportamento incauto di due persone dello staff, non possiamo passare per quello che non siamo.W sempre la solidarietàW le donne che sono parte fondamentale della nostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.