Gianni Morandi ironizza sulla sua mano con il nuovo tutore per recuperare

Gianni Morandi non si lascia abbattere, la mano deve ancora recuperare ma lui tiene alto l’umore anche perché sa che poteva andare molto peggio. Ha un nuovo tutore e come sempre mostra tutto sui social riuscendo anche ad ironizzare. Sembra una racchetta e Gianni Morandi non perde tempo: “Almeno posso giocare a ping pong senza racchetta”. Aggiunge l’hashtag allegria citando ancora una volta il brano che Jovanotti ha voluto cantasse. Il guanto palmare è il nuovo tutore che servirà per il recupero della sua mano dopo l’incidente. Gli pesa non potere ancora suonare la chitarra, le terapie a cui si sottopone a distanza di quattro mesi dall’ustione sono indispensabile e di certo noiose ma almeno non sono più dolorose.

GIANNI MORANDI SI STA RIPRENDENDO DOPO L’INCIDENTE

E’ riuscito a superare tutto con successo, il ricovero, le gravi ustioni, le ferite, le terribili medicazioni che doveva fare sedato perché il dolore era insopportabile. La convalescenza per Gianni Morandi però è ancora lunga, dopo più di quattro mesi continua il recupero. Non perde però la voglia di scherzare e nemmeno il contatto con i suoi fan.

Credeva che tornato a casa dopo il ricovero in ospedale tutto sarebbe stato più semplice e veloce non è così. Mostra l’ennesimi tutore per la sua mano. Aggiorna di continuo i follower sul suo stato di salute, sta benissimo ma la mano non ha ripreso le sue funzionalità. Un po’ alla volta il cantante di Monghidoro riuscirà a suonare di nuovo la sua amata chitarra ma non smetterà mai di ripensare ai momenti dell’incidente, alla paura di non riuscire ad uscire dal fuoco ma anche alla forza che ha avuto di aggrapparsi a un ramo in fiamme. 

I follower come sempre continuano a sostenerlo ma anche i colleghi e gli amici gli danno forza, prime tra tutte Laura Pausini e anche Mara Venier.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.