Amanda Knox è mamma ma ha tenuto tutto nascosto per mesi

Amanda Knox mamma


Si continua a parlare di Amanda Knox, il suo nome resta legato all’omicidio di Meredith Kercher, chi ha seguito quella tragedia dieci anni fa non può dimenticare. Non lo dimentica Amanda Knox che è diventata mamma da qualche mese ma che ha tenuto tutto nascosto. Ha scelto di non condividere un momento così importante per paura dei paparazzi, così ha nascosto il pancione e la nascita della figlia. Adesso ha invece deciso di annunciarlo attraverso un’intervista al New York Times e lo fa a 10 anni dall’assoluzione per l’omicidio di Meredith. La Knox ha rivelato anche il nome scelto per la sua bambina, Eureka Muse Knox Robinson. Magari qualcuno adesso ha anche soddisfatto questa curiosità ma c’è altro nell’intervista ad Amanda.  

Amanda Knox presenta sua figlia, nata dal matrimonio con Christopher Robinson

Poco dopo la pubblicazione dell’intervista ha scritto un post sui social spiegando il suo desiderio di tutelare sua figlia. Da mamma desidera proteggere la sua bambina, tenerla lontana da ciò che ha vissuto dieci anni fa. “So che non posso proteggere al 100% mia figlia dal tipo di trattamento che ho subito, ma sto facendo del mio meglio. Ecco perché questa sarà l’unica sua foto che condividerò sui social media” ed è la foto di Amanda che tiene in braccio la sua piccolina, di schiena, non si vede il volto.

La stampa ancora oggi la chiama Foxy Knoxy perché definita furba, così la chiamavano durante il processo e lei sente quel nome ancora addosso. A suo marito dice sempre di volere andare in un posto dove nessuno la conosce: “Continuo a dire a Chris che vorrei andare in posto dove posso pagare il mutuo senza dover rivivere la peggiore esperienza della mia vita”. Lei dice questo ma più volte c’è chi ha pensato che lei sfrutti il suo restare sotto i riflettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.