Come sta la Regina Elisabetta? Il riposo imposto dai medici fa paura

La Regina Elisabetta deve rimanere a riposo, i medici le hanno ordinato altre due settimane lontana da impegni ufficiali, questo fino a nuovo ordine. Sono momenti di paura per Elisabetta II, è la prima volta che c’è ansia per la sua salute, soprattutto dopo un primo ricovero in ospedale. Non c’era nessun bollettino ufficiale ma si vocifera di un semplice ricovero a scopo precauzionale, per dei controlli se non di routine comunque normali anche per la sua età. Adesso c’è il comunicato con il quale si apprende che la regina Elisabetta, 95 anni, non sta benissimo, deve riposare e Buckingham Palace sospende le visite.

Le condizioni di salute della Regina Elisabetta

Dopo la prima notte in ospedale c’è stata anche un’uscita in pubblico ma da quel momento in poi deve essere accaduto qualcosa perché per altre due settimane non vedremo la monarca britannica. Per lei riposo assoluto ed è quanto diffuso dal Daily Mail che aggiunge che la Regina è in buone condizioni ma che i medici stanno adottando queste precauzioni. I sudditi hanno paura, anche le notizie sul principe Filippo erano iniziate con delle semplici visite di controllo e poi il consorte della regina d’Inghilterra si è spento in poco tempo.

Questa volta le notizie fanno davvero preoccupare, Sua Maestà aveva in programma una serie di appuntamenti, anche di viaggi, ad iniziare dal viaggio in Irlanda del Nord annullato prima della notte in cui è stata ricoverata in ospedale. Dalla sua ultima apparizione in pubblico sono già trascorse due settimane e da quel momento la regina Elisabetta ha mantenuto i suoi impegni solo virtualmente tramite la piattaforma Zoom.

Questa il comunicato da Buckingham Palace: “A seguito del loro recente consulto riguardo la necessità della Regina di riposare per alcuni giorni, i medici di Sua Maestà le hanno consigliato di protendere il riposo per almeno le prossime due settimane. I medici hanno avvisato che Sua Maestà può continuare a svolgere compiti leggeri e da scrivania durante questo periodo, comprese alcune udienze virtuali, ma non effettuare visite ufficiali. Sua Maestà si rammarica che ciò significhi che non potrà partecipare al Festival della Memoria sabato 13 novembre. Tuttavia, resta ferma l’intenzione della Regina di essere presente per il Servizio Nazionale della Memoria nella Domenica della Memoria, il 14 novembre”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.