Alessia Mancini sta meglio, ha tolto un mioma ma la ferita è quella del cesareo

Alessia Mancini mioma

Alessia Mancini è tornata a casa dopo l’operazione, un intervento per togliere un mioma che era diventato troppo grosso. Dimessa dall’ospedale racconta tutto alle follower: “Sto bene, sono contenta di essere tornata a casa” le fa ovviamente male la ferita ma è una cosa normale perché Alessia Mancini ha subito lo stesso intervento del parto cesareo, ha la stessa ferita che tante mamme conoscono bene. Tantissime le domande per lei sui social e grata dell’affetto risponde: “Ho fatto un intervento di routine, almeno credo che capiti a tante. Avevo un mioma che sarebbe un tumore benigno ma era diventato molto grosso, tipo una polpetta, l’ho dovuto togliere perché mi faceva stare molto male, emorragie, un sacco di problemi. Ho dovuto fare il taglio tipo parto cesareo, per questo devo stare a letto, perché se avessi fatto l’intervento in laparoscopia già sarei in piedi”.

Alessia Mancini a riposo dopo l’operazione

Alessia Mancini deve rimanere a riposo, la ferita ha bisogno di tempo, le fa un po’ male ma oggi sta già meglio rispetto a ieri e sa che domani andrà meglio e poi potrà iniziare ad alzarsi. Spiega la differenza tra laparoscopia e laparotomia. Non resiste distesa, sta imparando a memoria i palinsesti, si annoia mentre Flavio Montrucchio si occupa di tutto, dei bambini, della casa, di lei. La madre le telefona di continuo ricordandole che non deve alzarsi, che deve riposare.

Le fanno compagnia le follower che le raccontano le loro esperienze. “Casa dolce casa” è serena. Tante volte ha desiderato di restare una giornata ad oziare ma adesso che può non ne ha voglia e vorrebbe fare mille cose. “Sono sicura che tra meno di una settimana sarà tutto passato”. Ringrazia tutti per i messaggi che ha ricevuto. Due giorni in ospedale per Alessia Mancini, il peggio è già passato ed è pronta a recuperare e questa volta a farsi anche un po’ coccolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.