Oggi è il compleanno di Ylenia, Romina Power non si arrende e scrive un altro messaggio

Ylenia Carrisi compleanno

Romina Power non si arrende e nel 51esimo compleanno di sua figlia Ylenia le fa gli auguri pensando che sia ancora viva. Il mese di novembre è per Romina Power un’occasione per continuare a cercare sua figlia Ylenia, è il mese in cui è nata e sui social la speranza è sempre la stessa, che qualcuno la riconosca, che qualcuno dia notizie certe, che magari sia proprio sua figlia a vedere quanto amore continua a provare per lei. “Mia Ylenia, non smetterò mai di cercarti” è così che Romina conclude il suo post di auguri dopo avere scelto le foto che ripercorrono la vita di sua figlia. Sono passati quasi 30 anni dalla scomparsa di Ylenia Carrisi, era giovanissima ma una madre non può dimenticare. L’ex moglie scrive ancora una volta parole  struggenti per lei.

Romina Power scrive a sua figlia Ylenia

“Cinquantuno anni fa Dio mi ha consegnato una bellissima bambina. Eri intelligente e amorevole. Le braccia di tua madre non smetteranno mai di desiderarti, questi occhi non smetteranno mai di cercarti in un mondo che è diventato privo di calore senza di te… Mia Ylenia, non smetterò mai di cercarti” sono le parole di Romina Power che accompagnano le foto della sua bambina appena nata. Era la sua prima figlia, negli scatti c’è anche Al Bano, erano felici.

Oggi è il compleanno di Ylenia Carrisi, oggi è il giorno che il dolore diventa ancora più forte, anche se Romina pensa a sua figlia tutti i giorni. Di recente Al Bano ha confidato che il matrimonio tra loro si stava già spegnendo ben prima della scomparsa di Ylenia. Non è a causa di questo dramma che si sono separati anche se Romina e Al Bano hanno scelto due modi diversi di affrontarlo. Lui ha capito subito che Ylenia si era suicidata, Romina Power non ci crederà mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.