Il legale di Rigau e di Milko Skofic in tv: “Impugneremo il testamento? Ci sono cose che non tornano”

E' l'avvocato del figlio di Gina Lollobrigida a dare il primo commento sulla vicenda del testamento: in tv spiega se si pensa di impugnarlo o meno
testamento gina lollobrigida

L’avvocato Alessandro Gentiloni Silveri, legale del figlio di Gina Lollobrigida Milko Skofic e di Francisco Rigau torna a parlare in tv, a poche ore dalla lettura del testamento di Gina Lollobrigida. Ai microfoni dei giornalisti di Mattino 5 News, rispondendo alle domande di Federica Panicucci l’avvocato ha spiegato che cosa è successo nelle ultime ore. Innanzi tutto che cosa sappiamo sul testamento della diva: dalla lettura del testamento risulta che Gina Lollobrigida ha rispettato la legge lasciando metà del suo patrimonio al figlio Andrea Milko Skofic ma l’altra metà l’ha destinata al suo ex assistente, ad Andrea Piazzolla. Federica Panicucci quindi, raccogliendo le parole dell’avvocato Gentiloni Silveri vuole capire che cosa faranno Rigau ma soprattutto il figlio di Gina Milko, e suo nipote Dimitri. L’avvocato ha spiegato che è ancora presto per tratte delle conclusioni e che bisognerà leggere tutto l’incartamento e avere in mano ogni genere di informazione ma poi è sceso nei dettagli spiegando anche se i suoi assistiti potrebbero pensare di impugnare il testamento.

I dettagli sul testamento

E’ un momento preliminare e tutte le valutazioni sono in corso” ha spiegato ai microfoni del giornalista di Mattino 5 News il legale che assiste Rigau e i parenti di Gina Lollobrigida. Bisognerà fare una attenta valutazione e uno studio approfondito.

Il figlio di Gina Lollobrigida impugnerà il testamento?

E’ Federica Panicucci a cercare di capire quelle che sono le intenzioni dei familiari di Gina Lollobrigida. Tutta Italia del resto vorrebbe sapere se questa questione del testamento andrà avanti oppure no. Ieri, in diretta su Rai 1, Andrea Piazzolla, ha lanciato un appello al figlio di Gina Lollobrigida, invitandolo a seguire il suo esempio e a donare tutti i beni, come avrebbe voluto sua madre, devolvendo in arte e beneficenza tutto il patrimonio. A giudicare dalle parole dell’avvocato di Milko, le intenzioni dell’uomo sarebbero ben altre.

Sappiamo che sarà diviso al 50%. Milko si riserva di valutare ogni altra possibilità. teoricamente il testamento può essere impugnato. Quello che non torna sono i tantissimi beni che facevano parte del patrimonio della signora e che non ne fanno più parte” ha spiegato l’avvocato nella diretta di Mattino 5 News del 25 gennaio. “Ci sono tre processi in corso che ricostruiscono tutto questo” ha detto l’avvocato. Ci sono indagini della Guardia di Finanza che hanno dimostrato come tanti beni negli anni siano stati perduti dalle case al denaro passando per i gioielli. Tutte cose che non fanno parte dell’eredità al momento, questo è un fattore da tenere in considerazione quando si ricostruisce l’asso ereditario. Si parla di svariati milioni di euro” ha detto l’avvocato Gentiloni Silveri.

Per quanto riguarda Rigau, tutte le valutazioni sono aperte ma lui non fa parte dell’eredità. Quando però la conduttrice ha chiesto se anche lo spagnolo potrebbe avere un ruolo, visto che continua a dichiararsi l’ex marito, e quindi attualmente il vedovo, l’avvocato non ha risposto, richiamato in aula dai suoi impegni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.