Meghan Markle e quelle mani che accarezzano il ventre: in arrivo un fratellino per Archie? (FOTO)

Non c’è niente di ufficiale ma Meghan Markle, negli ultimi due anni ci ha fatto spesso capire che a un suo gesto corrisponda qualcosa. E visto che nel corso della prima gravidanza, quando aspettava il piccolo Archie, in pubblico toccava spesso il ventre, come a voler accarezzare la creatura che portava in grembo, dopo la sua uscita pubblica del 9 novembre 2019 per il Remembrance Day, si continua a parlare di una possibile seconda gravidanza. Del resto non sarebbe la prima volta. Va anche detto che la stampa inglese vede gravidanze ovunque. Ricordiamo ad esempio che un paio di mesi fa, la stampa mondiale aveva riportato la notizia della quarta gravidanza di Kate in seguito a una confidenza che Charlotte avrebbe fatto a una sua maestra d’asilo. Notizia che si è dimostrata priva di ogni fondamento.

LE SCELTE DI LOOK DI MEGHAN MARKLE NASCONDONO UNA SECONDA GRAVIDANZA?

Ieri però quelle mani di Meghan Markle che hanno spesso sfiorato il ventre davanti agli occhi attenti dei fotografi hanno portato molti a pensare che la duchessa del Sussex possa essere in dolce attesa. Ad alimentare queste voci anche le scelte di look di Meghan. Per la serata infatti la moglie di Harry ha sfoggiato un bellissimo abito nero, con una audace scollatura ma non avvitato. Il vestito non ha messo in evidenza le forme, come nel caso di Kate ad esempio, ma sembrava quasi voler coprire delle rotondità. C’è chi fa notare che in realtà Meghan non è ancora tornata al fisico longilineo che aveva prima della nascita di Archie e chi invece attribuisce i chili in più a una seconda gravidanza.

Per il momento però, è bene ricordarlo, dalla famiglia reale inglese non arriva nessuna conferma in merito a una dolce notizia.

Tra l’altro, l’abito del marchio Erdem scelto da Meghan, sembra sia stato fatto su misura per lei, il che porterebbe davvero a pensare a delle forme ancora da nascondere. Sarà davvero così?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.