Ilary Blasi si becca la multa e implora di non portare via l’auto (Foto)


ilari blasi auto

Il gossip ha beccato un altro vip dal parcheggio selvaggio e questa volta è Ilary Blasi che ha lasciato la sua auto in punto del centro di Roma dove non poteva proprio sostare (foto). Nonostante la conduttrice Mediaset fosse in giro con una citycar è riuscita ugualmente a creare problemi alla circolazione, ma non è tutto. Un bel giro per i negozi nel centro di Roma in compagnia di un’amica e Ilary Blasi vestita comodissima in tuta si stava godendo lo shopping, tornata alla sua auto ha avuto una brutta sorpresa. Incredibile ma vero, non si era resa conto che lì la sua auto non ci poteva stare. Accanto alla sua macchina c’erano già i vigili pronti a farle la multa e anche il carro attrezzi che stava per portarla via. E’ la rivista Oggi a mostrare l’imbarazzo di Ilary che forse solo in quel momento si è resa conto dell’errore commesso. Un attimo dopo però ha pensato che non poteva farsi portare via l’auto, sarebbe stato davvero complicato forse tornare a casa.

ILARY BLASI CHIEDE UNA SOLUZIONE PER NON FARSI PORTARE VIA L’AUTO

Ilary come chiunque altro al posto suo pensa a come fare per tornare a casa se il carro attrezzi le porta via la citycar. Chiede di evitare la rimozione, ovviamente pagando quanto previsto a chi già è intervenuto. Promette di non farlo più, è imbarazzata e chiede scusa e alla fine riesce a pagare e ottenere una soluzione. Ovvio che si becca anche la multa, 42 euro per sosta vietata.


La moglie di Francesco Totti aveva lasciato la sua piccola macchina nel centro storico di Roma, in pieno incrocio e con la parte anteriore che ingombrava un po’ la strada, una piccola via già molto trafficata, soprattutto in questo periodo dell’anno. Non è finita perché la Blasi sembra non avesse nemmeno l’autorizzazione per parcheggiare nella zona a traffico limitato. La prossima volta stara più attenta?


Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close