Eleonora Daniele confida i chili già presi in gravidanza e i due anni che ci ha messo per restare incinta (Foto)


A 43 anni Eleonora Daniele si gode la sua prima gravidanza, è più bella e felice che mai e confida che ci ha messo ben due anni prima di ricevere la meravigliosa notizia (foto). Eleonora Daniele è incinta, aspetta la sua prima bambina e la chiamerà Carlotta. La piccola dal momento dell’annuncio a Storie Italiane è diventata subito una delle protagoniste del programma di Rai 1. Non c’è ospite che non rivolga un tenero saluto alla piccolina che è nel pancione della splendida mamma. Alla rivista Gente ha rivelato che erano due anni che provava a restare incinta, un sogno che è diventato realtà prima che facesse ricorso alle cure ormonali. Non si sarebbe arresa, avendo superato i 40 anni lei e suo marito avevano già messo in preventivo questa possibilità. 

ELEONORA DANIELE E I CHILI PRESI NEI PRIMI MESI DI GRAVIDANZA

E’ di cinque mesi e mezzo e ha già preso una decina di chili. La sua pancia è lievitata subito al punto che ha pensato di essere in dolce attesa di due gemelli. Non è così, anche se in famiglia ci sono dei gemelli; però con accurate indagini sul Dna e l’ecografia non ha avuto dubbi, nascerà solo Carlotta.

E’ da un paio d’anni che cercavamo un bimbo e non era scontato che riuscissi a realizzare il mio desiderio visto che avevo superato i 40 anni. Eppure non mi sono mai lasciata assalire dall’ansia dell’età. Ci credevo, lo speravo, ma più il tempo passava più la vedevo difficile. Poi, però, proprio quando ero più serena, sonorimasta incintanaturalmente, senza l’ausilio di cure ormonali, che magari avrei anche preso in considerazione se non fosse accaduto”.

Eleonora Daniele ha anche confidato che il desiderio di diventare mamma è arrivato dopo la scomparsa di suo fratello Luigi nel 2015. In quel momento è scattato qualcosa. Vorrebbe un parto naturale ma farà in tempo a finire questa edizione di Storie Italiane, quindi Carlotta nascerà dopo il 29 maggio. 

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close