Labbra rifatte per Jasmine Carrisi? A Vieni da me: “Me ne frego delle critiche delle persone” (Foto)


E’ la domanda ma molto più spesso l’accusa che viene rivolta a Jasmine Carrisi: così giovane e già con le labbra rifatte (foto). A Vieni da me la risposta della figlia di Al Bano e Loredana Lecciso dice molto sulla personalità della bella Jasmine ma anche che forse le sue labbra sono davvero rifatte. Poco importa, la più piccola delle Carrisi è bellissima ma soprattutto dice che non le interessa della gente che giudica perché tanto sono persone che criticheranno sempre, qualunque cosa faccia. “Dicono che sono rifatta e che ma la tiro, sono sempre le solite cose, che sono figlia di papà”. Caterina Balivo anticipa che non chiederà niente del genere, se è rifatta o meno, a una ragazzina di 18 anni: “Io non ti chiedo ma ognun vede e si fa un’idea”. La conduttrice non chiede, Jasmine non conferma e non nega ma ha le idee ben chiare sul tipo di persone che la criticano.

JASMINE CARRISI CONTRO LE PERSONE CHE LA CRITICANO

“Sono persone che hanno problemi già di loro e mi dispiace per loro. Non mi va di litigare, ci sta che uno possa sentirsi inferiore e va a criticare le persone sui social e sfogarsi sulla tastiera. Sono abituata, non mi tocca, mi importa solo del giudizio di alcune persone che mi sono care”.

Adesso che è cresciuta non ha problemi con le telecamere e i servizi fotografici ma quando era piccola erano cose che non sopportava, non faceva volentieri. Adesso invece è felice di rivedere anche le foto del passato con la sua famiglia. In più sembra che nonostante l’emozione le faccia comunque piacere anche apparire in tv. (Jasmine Carrisi ricorda Nonna Jolanda)

Ed è per le battute di tante persone che in passato avrebbe voluto una famiglia più normale e non due genitori così famosi ma poi ha capito che non c’è niente di negativo, in realtà nella sua famiglia sono tutte persone normali.

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close